Post

Le viste della città barocca, dagli appartamenti ristrutturati della Torre Littoria

Svetta da piazza Castello nel cielo di Torino, con il suo stile razionalista, ancora oggi chiamata grattacielo e ancora oggi, a quasi 80 anni dalla sua costruzione, amata e odiata allo stesso modo. Per qualche tempo intorno alla Torre Littoria sono fioriti progetti poi non realizzati (ricordate il bar agli ultimi piani e l'ascensore panoramico esterno?), poi sono arrivati questi due progetti appena terminati, una riqualificazione dei suoi spazi esterni firmata dallo Studio Pomero, di cui parlerò presto, e una ristrutturazione di alcuni appartamenti curata dallo studio di Benedetto Camerana. Foto di Fabio Oggero Realizzato per Reale Immobili, il restyling ha dotato gli appartamenti di servizi e atmosfere contemporanee, in contrasto con le magnifiche viste sulla città e sul suo paesaggio circostante. "Abitare tra le scenografie barocche del Theatrum Sabaudiae" suggerisce il comunicato stampa, sottolineando il legame di quest'edificio di 19 piani, "il primo

Il rilancio della Palazzina di Caccia di Stupinigi, come una Venaria Reale a sud

I 10 articoli più letti del 2020 su Rotta su Torino

La Torino che verrà, tra poche ore, nel 2021

Una nuova illuminazione artistica per piazza Castello

Il Festival del Giornalismo Alimentare 2021 si sposta a giugno

Parco Dora verso il completamento: gli ultimi lavori in area Valdocco

Da Fuzion Food, il Classico Brunch Xmas Edition, con podcast musicale. Anche a casa

I Musei Reali pronti a Natale, tra webinar e bookshop aperti