Post

Incontri da non perdere, al Festival del Classico

Libertà e Schiavitù è il tema del Festival del Classico, a Torino dal 2 al 5 dicembre 2021, al Circolo dei Lettori, in via Bogino 9, e in diverse altre sedi sparse per la città. Alla sua quarta edizione, la manifestazione, che usa il pensiero degli antichi per analizzare i fenomeni del presente, offrirà oltre 40 incontri "tra lezioni magistrali, letture, dialoghi, dispute dialettiche e seminari, per riflettere su antiche e nuove disuguaglianze, per mettere a confronto le libertà degli antichi e dei moderni, per dare voce ai classici" anticipa il comunicato stampa. Consideriamo la schiavitù una realtà del mondo antico, quando gli sconfitti diventavano schiavi dei vincitori, quando i padroni avevano potere di vita e di morte sui propri schiavi, avendo il potere di venderli al miglior offerente o di regalare loro la libertà. "La schiavitù nel mondo occidentale è sempre esistita? È ancora presente, al giorno d'oggi, sotto nuove forme? Qual è il risultato della globalizz

L'allestimento delle Nitto ATP Finals e della Coppa Davis by Benedetto Camerana

Dallo chef Sormani, il panettone d'alta quota della Val Formazza

Quattro domeniche con i pranzi vegetali di Antonio Chiodi Latini, al Mercato Centrale

GiovedìScienza, dodici appuntamenti tra Naturale e Artificiale

Con Extra Vermouth, scatta l'ora del Vermouth di Torino per le Nitto ATP Finals

I preziosi Kakemono della collezione Perino, in mostra al MAO