Tre visite tematiche a Villa della Regina

Tre visite tematiche a Villa della Regina con Federico Fontana, direttore dei lavori di restauro che hanno riportato a nuova vita questa residenza sabauda adagiata sulla collina e con vista invidiabile su Torino. Un'occasione speciale per scoprire come sono stati valorizzati non solo l'edificio, ma anche il parco, i giardini, la vigna, i padiglioni barocchi. L'architetto Fontana, spiega il comunicato stampa, "conduce i visitatori alla scoperta dei giardini e del parco focalizzando l’attenzione sugli aspetti peculiari dell'intero complesso: la composizione e il significato simbolico del Teatro delle acque, che si sviluppa dallo spazio semicircolare del Cortile d'onore, o Esedra, fino al Belvedere Superiore; la destinazione agricola di parte del parco della Villa, analizzandone gli usi originari e attuali attraverso curiosità storiche e botaniche; le trasformazioni del complesso avvenute nel corso dell'Ottocento, dopo l'occupazione francese, per arriva

Foto dalla Contrada dei Guardinfanti di Torino, tra botteghe, antiquari e stendardi medievali

Un sabato mattina nella Contrada dei Guardinfanti, nel cuore storico di Torino, tra torinesi doc e turisti europei. 
Si passeggia a ritmi a misura d'uomo, si guardano le vetrine, si scoprono i coni-pizza dei fast-food creativi e le borse con i tasti delle tastiere dei computers dei laboratori di giovani artisti.
Ci sono anche panetterie che profumano l'aria e vendono panini e dolcetti deliziosi, negozi di antiquariato con stampe e lampade antiche, ristoranti della tradizione piemontese, negozi di articoli per la casa con lampadari moderni e antichi appesi in ogni angolo del soffitto, fiorai che intrigano sin dall'ingresso, negozi di lana con esperte signore che consigliano gentilmente i filati migliori.
Poi si alza lo sguardo, si vedono stendardi gialli e blu, gerani ai piccoli balconi di ferro battuto, murales che nascondono le pareti cieche dei palazzi che si sono susseguiti, senza essere allineati alla via, e sembra di stare davvero in un'epoca sospesa. Magia di una Torino che fu e che resiste imperterrita al tempo e alle marche globalizzate.
Qui di seguito alcune istantanee della Contrada; al link, l'articolo che Rotta su Torino ha dedicato alla Contrada dei Guardinfanti.




Commenti