Quando si andava in spiaggia sul Po

Mentre arriva l'autunno, queste fotografie che arrivano dal passato, per raccontare quando i fiumi di Torino erano balneabili e chi non poteva raggiungere la Liguria e le spiagge approfittava delle rive del Po, della Stura e del Sangone (lungo la Dora sorgevano le industrie ed era per questo meno ambito; per questa stessa ragione, i bagni erano a monte della città, da Moncalieri fino all'altezza delle attuali Molinette, e non a valle, dove venivano versati nel fiume gli scarichi della città e delle sue industrie). Lungo il Po sorgevano veri e propri stabilimenti balneari, con ombrellini, sdraio e, nei casi di maggior lusso, con piscina propria, oltre alle acque del fiume. I bagni più belli, i Bagni Lido Savoia e i Bagni Diana, si trovavano sulla riva destra del Po, all'altezza, più o meno di Italia 61, ma sull'altro lato; avevano alle spalle la collina e in lontananza, guadando verso nord, la guglia della Mole Antonelliana (davanti la macchia verde che ci sarebbe

Sembra la luna piena, è la Mongolfiera nel cielo notturno di Torino

Se in queste notti di fine luglio siete stati in giro per Torino, passeggiando per piazza Castello, attraversando corso Principe Eugenio (il posto migliore!) o soffermandovi sulla riva destra dei Lungodora, magari l'avrete notata. Sembra una luna piena di mezza estate e invece è la mongolfiera, che da Borgo Dora (più precisamente dal Giardino Cardinale Pellegrino, in piazza Borgo Dora 1), sale nel cielo di Torino, a offrire inediti panorami a 360° della città.
Funziona tutti i giorni, con tempo ovviamente favorevole, si solleva fino a 150 metri, per circa 20 minuti, il biglietto costa 15 euro (tutte le info sul sito ufficiale della Mongolfiera).
Il panorama dall'alto dev'essere imperdibile, soprattutto all'imbrunire e di notte, ma anche la Mongolfiera, vista dal basso, nello skyline notturno del centro, ha il suo fascino, come mostrano queste foto.
Su repubblica.it, c'è una galleria fotografica dedicata ai voli notturni e a Torino vista da lassù.


Commenti