Con Buonissima, tanti eventi enogastronomici con grandi chef e un'ambizione

Un nuovo appuntamento enogastronomico per valorizzare le tradizioni di Torino e inserire la passione per la buona cucina e i suoi dintorni in percorsi culturali e artistici. Buonissima , dal 27 al 31 ottobre 2021, è nato da un'idea di Matteo Baronetto, chef al ristorante Del Cambio, e dei critici enogastronomici Stefano Cavallito e Luca Iaccarino, con l'ambizioso obiettivo di fare di Torino la capitale italiana del gusto. E, per dare un'idea, nel ricco programma dei cinque giorni di cene e incontri, saranno presenti i fratelli Adrià, Ana Roš, la chef più apprezzata nella classifica dei 50 migliori ristoranti di Restaurant , gli chef italiani Mauro Uliassi, Norbert Niederkofler e Massimo Bottura, tutti con tre stelle. Il programma prevede due grandi cene evento, curate dagli chef già citati, con menù a 350 euro, una al Museo dell'Automobile e l'altra, già sold out, al Museo del Cinema; poi tredici cene nelle piole torinesi al prezzo fisso di 25 euro, con un fil

E anche Torino è una città Happy: il video sulle note di Pharrell Williams

Piazza Castello e la Grande Galleria della Reggia di Venaria, l'ultimo vagone della metropolitana e l'ascensore della Mole Antonelliana, il Teatro Regio e il Campus Luigi Einaudi, il Po e Palazzo Madama, Porta Palazzo e l'Arco olimpico. E' una rapida carrellata della Torino storica e di quella contemporanea, questo video voluto da Turismo Torino, per mostrare al mondo che anche la città della Mole è happy.
Coreografie improvvisate, con sorrisi e divertimento, in solitario o davanti a tutti, sulle note dell'ormai celebre tormentone di Pharrell Williams, et voilà Torino, città happy, per riconoscere i posti più amati e vedere se ne hanno lasciato fuori qualcuno. 
Dal canale di Turismo Torino, su youtube.

Commenti