Tre visite tematiche a Villa della Regina

Tre visite tematiche a Villa della Regina con Federico Fontana, direttore dei lavori di restauro che hanno riportato a nuova vita questa residenza sabauda adagiata sulla collina e con vista invidiabile su Torino. Un'occasione speciale per scoprire come sono stati valorizzati non solo l'edificio, ma anche il parco, i giardini, la vigna, i padiglioni barocchi. L'architetto Fontana, spiega il comunicato stampa, "conduce i visitatori alla scoperta dei giardini e del parco focalizzando l’attenzione sugli aspetti peculiari dell'intero complesso: la composizione e il significato simbolico del Teatro delle acque, che si sviluppa dallo spazio semicircolare del Cortile d'onore, o Esedra, fino al Belvedere Superiore; la destinazione agricola di parte del parco della Villa, analizzandone gli usi originari e attuali attraverso curiosità storiche e botaniche; le trasformazioni del complesso avvenute nel corso dell'Ottocento, dopo l'occupazione francese, per arriva

Il Teatro Regio di Torino presenta la Stagione 2014-15 con un magnifico flash mob

Il Teatro Regio di Torino ha presentato ieri la sua stagione 2014-15: 17 titoli, 7 nuovi allestimenti, apertura il 30 settembre con la Messa da Reuiem di Giuseppe Verdi, inaugurazione, il 14 ottobre, con l'Otello di Giuseppe Verdi e “un considerevole impegno produttivo finalizzato a incrementare il nostro repertorio, secondo una visione a lungo raggio della programmazione futura”. Il Teatro Regio sta conquistando una credibilità internazionale, per qualità delle produzioni e rigore nei bilanci, che intende consolidare in questa nuova stagione.
Potete trovare il programma e il calendario della nuova stagione sul sito web ufficiale del Teatro, così come tutte le info per i biglietti e gli abbonamenti.
Qui vi lascio il video dello splendido flash mob organizzato dal Teatro Regio per presentare la nuova stagione ai torinesi e per dimostrare come l'Opera non sia un qualcosa di estraneo e di lontano dalla vita di tutti i giorni, ma come, anzi, ci circondi per emozioni, sentimenti e capacità di raccontare l'eterno. Non perdetelo, è una Torino quotidiana e fantastica e magari capitassero più spesso sorprese del genere!

Commenti