La Manica della Fondazione Collegio Universitario Einaudi, colorato e accogliente

Un edificio degli anni '50, in corso Lione, trasformato in La Manica, un collegio universitario da 41 posti, a pochi passi dal Politecnico e a poca distanza dalle fermate dei bus che conducono verso le diversi sedi universitarie sparse in città. È la bella operazione appena completata dalla Fondazione Collegio Universitario Einaudi, che, spiega nel comunicato stampa, "è impegnata nel rinnovamento di tutte e cinque le proprie residenze e nel recupero di immobili di proprietà fino ad oggi adibiti ad altri usi, con l'obiettivo da una parte di adeguarle a esigenze e standard della vita contemporanea, dall'altra di ampliare il numero di posti di studio e contribuire così all'aumento di questo tipo di offerta da parte del Sistema Universitario Torinese". La ristrutturazione de La Manica è piuttosto interessante perché garantisce ai 41 studenti non solo spazi privati dotati di tutti i comfort, manche ampi luoghi di socializzazione. Realizzata su progetto di DAR

Traffic Festival tra ieri e oggi: Pet Shop Boys, I Cani e Max Pezzali, Litfiba

Good-bye Mozart, hello pop-music! Nella Torino che non sta mai ferma e nella piazza San Carlo eletta a tempio della musica, i Festival si succedono a ritmo vertiginoso ed è l'ora del Traffic Festival.

Dal 24 al 27 luglio, la quarta edizione della manifestazione proporrà alcuni dei nomi più amati della musica pop, con un tema conduttore intrigante: Yesterday > Today. L'intenzione, spiegano i direttori artistici Max Casacci, Alberto Campo, Fabrizio Gargarone è "mettere in cortocircuito passato e presente, attraverso un gioco di echi, rimandi e citazioni. Per capire, in due parole, ciò che di ieri è vivo ancora ai giorni nostri". Quindi si gioca su abbinamenti e associazioni sorprendenti, fino alla più impensata di tutte, quella tra I Cani e Max Pezzali, il 26 luglio. Per il 25 luglio una delle serate più curiose: i torinesi Niagara, con l'artista anglo-berlinese Janine Rostron, in arte Planningtorock. "E con lei, associata non a caso ai Pet Shop Boys (figure di culto nei circuiti GBLT), si manifesta uno dei fili conduttori che si notano osservando in controluce il programma del festival, senza farsi abbagliare dai 'grandi nomi': una riflessione pubblica, in forma di concerti, a proposito delle questioni relative alle identità sessuali e alla loro mutevolezza".

A 70 anni dalla Liberazione, Traffic invita a una riflessione su quello che rimane oggi dell'eredità della Resistenza con lo spettacolo del gruppo Wu Ming, Razza partigiana, che inaugura la kermesse il 24 luglio, non in piazza San Carlo, ma al Borgo Medievale, nel Parco del Valentino; domenica 27, a proposito di Resistenza, si vedranno sul palco di piazza San Carlo anche i Fluxus, che hanno deciso di tornare insieme in una data scelta non a caso: il 25 aprile.

Tutti i concerti e spettacoli del Traffic Festival sono gratuiti e iniziano alle 20. Per info, www.trafficfestival.com.

Il calendario:

24 luglio 2014, ore 20
Borgo Medioevale, Parco del Valentino
Wu Ming 2 in Razza Partigiana

25 luglio 2014, ore 20
piazza San Carlo
Pet Shop boys
Planningtorock
Niagara

26 luglio 2014, ore 20
piazza San Carlo
I Cani vs Max Pezzali
Un'ora sola ti vorrei (Nadàr Solo, Daniele Celona, Bianco)

26 luglio 2014, ore 20
piazza San Carlo
Litfiba
Il Pan del Diavolo
Fluxus


Commenti