I Voucher Vacanze del Piemonte, dormi 3 paghi una notte, fino alla primavera 2022

Dato il successo dell'iniziativa e tutte le volte che la Regione Piemonte l'ha prolungata, chissà che non sia un nuovo modello per il turismo, in attesa di un ritorno alla normalità, si spera per il 2022. Tornano i Voucher Vacanze della Regione Piemonte, grazie ai quali si dormono 3 notti e se ne paga solo una nelle strutture aderenti (alberghi, residence, B&B, agriturismi, affittacamere, ecc ecc) e si pagano i servizi turistici a metà prezzo. I voucher possono essere prenotati entro il 31 dicembre 2021 e utilizzati entro il 30 giugno 2022. Il loro funzionamento è semplice, ma cambia in base alle ATL sotto le quali si trova la località prescelta: se volete soggiornare nelle Langhe, dovete controllare quali sono i passi da seguire per prenotare i voucher nelle Langhe, idem se pensate alle dolci colline del Canavese, alle valli alpine del Cuneese, ai laghi del Piemonte settentrionale. Per identificare le ATL, c'è www.visitpiemonte.com , che ha l'elenco dei Consorzi

A little market: a Torino, il primo incontro del Nord Ovest dei creativi dell'handmade

Siete ragazze creative, amate creare con le vostre mani bijoux, abbigliamento e accessori e vorreste trasformare questa passione in un lavoro? Non sapete bene come fare per vendere i vostri prodotti? Il 14 settembre, dalle 11, negli spazi di Cucito Condiviso, nel Cortile del Maglio, verrà presentata A little market, una piattaforma di e-commerce, che permette alle persone creative di aprire un proprio negozio online e vendere i propri prodotti, in modo semplice e sicuro.

Se date un'occhiata alla pagina web di A little market, vi sembrerà di entrare in una vera e propria galleria commerciale: tutti i negozi sono divisi per categoria, così è più facile la ricerca, in base agli interessi dei potenziali clienti; tutti i negozi offrono fotografie e informazioni sui prodotti in vendita. A little market è nato in Francia, nel 2007, e, visto il successo, è arrivato in Italia un paio di anni fa, conquistando immediatamente anche l'handmade italiano: oggi, spiegano nel sito web, è la prima piattaforma italiana di vendita e acquisto di creazioni fatte a mano. I numeri raccontano il successo: 5mila creatori, 17mila membri iscritti alla comunità, 40mila creazioni in vetrina, 150mila visite mensili e circa 700mila pagine viste al mese.

alittelmarket.it non si limita a mettere a disposizione gli strumenti necessari per la vendita dei prodotti, ma offre anche la possibilità di entrare in una vera e propria comunità, di fare rete, insomma, così che possano nascere anche progetti comuni tra i vari creativi iscritti.

Un'idea di questo spirito di collaborazione si avrà il 14 settembre, in I fiori all'occhiello nell'e-commerce, il primo incontro organizzato in Piemonte dalla piattaforma. Durante la mattinata, dopo aver presentato la filosofia di A little market, ci saranno suggerimenti e indicazioni per imparare a realizzare foto professionali, da inserire nel proprio negozio virtuale. I punti fondamentali dello shop online sono, infatti, il prodotto e le sue foto. Così Lisa Di Sabato, Rappresentante Regionale della piattaforma e a sua volta creatrice dello shop Piccolecose, insegnerà a realizzare una lightbox, una scatola in cui creare la luce migliore per le fotografie, in modo che risultino professionali.



Commenti