Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

I Musei della Fondazione Torino su Google Art Project: i tour virtuali

La Fondazione Torino Musei continua a stare un passo davanti agli altri enti culturali e a utilizzare in modo abile tutte le risorse di condivisione messe a disposizione nella Rete. Dopo essere stata tra le prime a permettere le fotografie nei propri Musei, e la loro condivisione sui social, a condividere i propri dati con il pubblico e a utilizzare i social per diffondere opere e iniziative dei propri Musei, ecco che arriva lo sbarco su Google Art Project.

Grazie alla collaborazione con il Google Cultural Institute, molte opere d'arte e spazi del Borgo Medievale, della Galleria d'Arte Moderna, del Museo d'Arte Orientale e di Palazzo Madama, sono adesso sulla piattaforma Google Art Project, che, utilizzando la tecnica cara a Street View, con fotografie a 360°, permette una visita virtuale nei Musei, avvicinando ai capolavori conservati anche chi vicino non è. La Cultura ancora una volta come condivisione, senza alcun ostacolo geografico ed economico. La Fondazione Torino Musei continua con la sua filosofia, che in tanti abbiamo scoperto alla #MuseumWeek della scorsa primavera, e si trova accanto alle più importanti istituzioni culturali del mondo, che diffondono Cultura, rifiutando l'idea che sia privilegio di pochi.

Gli indirizzi per i tour virtuali (il Borgo Medievale e il MAO più che veri e propri tour virtuali, mettono a disposizione le immagini di capolavori e spazi):

https://www.google.com/culturalinstitute/collection/borgo-medievale-torino?hl=it

Commenti