Il Bagna Cauda Day, in oltre cento ristoranti, non solo piemontesi

Saranno due i fine settimana autunnali dedicati a uno dei piatti piemontesi tipici della stagione, la bagna cauda. Il 26-27-28 novembre e il 3-4-5 dicembre 2021, oltre cento ristoranti, non solo piemontesi, parteciperanno al Bagna Cauda Day, ma le prenotazioni apriranno il 24 ottobre, quando sul sito www.bagnacaudaday.it saranno pubblicate le liste dei locali partecipanti, con relative schede. Non cambia la formula, che ha fatto la fortuna dell'evento, organizzato dall'Associazione Culturale Astigiani. La bagna cauda potrà essere proposta in varie versioni, contraddistinte da un semaforo: Come dio comanda (rosso), eretica (giallo) o atea senz'aglio (verde). Previsto anche il Finale in gloria con tartufo. Il vino è proposto al prezzo di 12 euro a bottiglia, grazie all’accordo con quattro importanti case vinicole astigiane leader della Barbera: Bava di Cocconato, Braida di Rocchetta Tanaro, Cascina Castlet di Costigliole e Coppo di Canelli. Prezzo di riferimento del piatto

Il Terre del Nord Torino Festival propone musica, rune e paesaggi del Nord Europa

Dal 1° all'8 febbraio 2015, Torino ospita un insolito Festival, che racconta il Nord Europa come raramente viene raccontato. Terre del Nord Torino Festival propone concerti, conferenze, mostre e workshop per parlare di musica, di rune, di paesaggi, di ferrovie del Grande Nord. Temi curiosi e originali, lontani dagli stereotipi che accompagnano la Scandinavia e i Paesi suoi fratelli.

Si inizia il 1° febbraio alle 17, con il concerto di apertura nella sala concerti della Biblioteca Musicale Andrea della Corte, alla Tesoriera, in corso Francia 186: protagonista, il giovane pianista estone Joonatan Jürgenson, che presenterà un programma incentrato sulla ballata, eseguendo pagine di Grieg, Sveinbjornsson e Tubin. In programma anche due promettenti conferenze: il 2 febbraio alle 18, al Centro Studi Piemontesi, in via Revel 15, la traduttrice Carme Giorgetti Cima parlerà di Tove Jansson e Kerstin Ekman, il paesaggio del Nord vissuto e raccontato; il 4 febbraio alle 18, nei locali di Arcamodellismo Torino, in via Assarotti 6, Paolo Bassignana racconterà Rotaie nel gelo, le ferrovie del Nord Europa.

Martedì 3 e giovedì 4 febbraio, l'Associazione Dal segno alla scrittura ospiterà, nella Scuola Media Statale A. Meucci di corso Matteotti 9, il workshop Calligrafia runica formale e gestuale, con cui si esplorerà l'antica scrittura dei popoli germanici e vichinghi. Il 7 febbraio, dalle 10 alle 14.30, un altro workshop, di tutt'altro genere, permetterà di assistere alle prove della Terre del Nord Festival Orchestra, creata e diretta da Edoardo Narbona, appositamente per il concerto finale del Festival; l'evento sarà nella Sala Polifunzionale della Chiesa di San Pellegrino, in via Brunetta 11.

Il Festival sarà chiuso da un altro concerto, domenica 8 febbraio alle 15 al Teatro Vittoria, in via Gramsci 4: sei musiciste estoni suoneranno musiche dei nordici Svendsen, Larsson, Grieg, Sibelius e Lumbye.

Tutti gli eventi del Festival sono a ingresso libero, meno il concerto iniziale (5 euro) e il concerto finale (7 euro); il workshop di calligrafia runica costa 10 euro per i partecipanti ed è gratuito per gli uditori. Prenotazioni e informazioni sul sito web del Festival, www.terredelnord.com. Le foto da viaggi.nanopress.it e www.saveyourheritage.comQuesto il programma del Festival:

1 febbraio 2015, ore 18
Concerto di apertura
Joonatan Jürgenson pianoforte
Musiche di Grieg, Sveinbjornsson e Tubin
Villa Tesoriera, corso Francia 186

2 febbraio 2015, ore 18
Tove Janssone Kerstin Ekman. Il paesaggio del Nord vissuto e raccontato
Una conversazione con la dottoressa Carmen Giorgetti Cima
Centro Studi Piemontesi, via Revel 15

3 e 5 febbraio 2015, dalle ore 15 alle ore 20
Calligrafia runica formale e gestuale
Lucia Rutigliano, docente
Elisa Vallarino, docente
Dal segno alla Scrittura di Torino, Scuola Media Statale A. Meucci, corso Matteotti 9


4 febbraio 2015, ore 18
Rotaie nel gelo, le ferrovie del Nord Europa
Una conversazione con il Prof. Ing. Paolo Bassignana
Arcamodellismo Torino, via Assarotti 6

7 febbraio 2015, dalle 10 alle 14.30
Prove aperte al pubblico della Terre del Nord Festival Orchestra
Edoardo Narbona, direttore
Sala polifunzionale della Chiesa di San Pellegrino, via Brunetta 11

8 febbraio 2015, ore 15
Concerto finale
Kerstin Tomson viola
Edoardo Narbona direttore
Terre del Nord Festival Orchestra
Teatro Vittoria, via Gramsci 4

Commenti