Torinesi per sempre: chef Carlo Bigi, Torino città cosmopolita a misura d'uomo

  Carlo Bigi, nato a Torino, 34 anni, Executive chef allo Sleepy Hollow Country Club (NY), vive a Greenwich, negli USA Hanno lasciato Torino per amore, lavoro, avventura, ma non si sono liberati di lei. Per questo raccontano la loro Torino da lontano: cosa amano e cosa detestano della città, in cosa si riconoscono e a cosa si ribellano, quali sono i posti che non smettono di frequentare quando tornano e quanto si rimane torinesi inside , anche vivendo altrove. Grazie a tutti loro, per il loro tempo e per il loro affetto che non muore per questa città. C'è bisogno anche di loro, per ripensarla.  - Torinesi inside per sempre? Cosa sente di aver conservato di torinese nel suo bagaglio personale? Assolutamente si, sempre torinese e quasi con l'obbligo di raccontare la città agli stranieri, che purtroppo non la conoscono. Di torinese conservo la riservatezza, non sento il bisogno di informare tutti di tutto quello che mi accade quotidianamente - Torino vista da fuori: la qualit

Torino e la Mole, nella lista dei panorami mozzafiato di Traveler

Ci sono torri, campanili, obelischi e campanili. Sono i punti di riferimento costruiti dall'uomo nei panorami cittadini, da cui è possibile avere una vista spettacolare. Nella lista di Traveler, rivista di viaggi del gruppo statunitense Conde Nast (a cui appartiene anche Vanity Fair, per dire), c'è anche la Mole Antonelliana di Torino.

Nel sito web di Traveler, al 5° dei 10 posti della lista, c'è la foto del classico panorama torinese preso dal Monte dei Cappuccini, con tanto di Alpi sullo sfondo e con la Mole Antonelliana che svetta su tutte le costruzioni. "Si vanta di essere il Museo più alto del mondo ed è stata a lungo l'edificio più alto d'Italia; e una volta è stato il più alto edificio in muratura del mondo" scrive il sito web. Che tranquillizza anche i suoi lettori: per arrivare al suo belvedere, nel cosiddetto tempietto, non bisogna salire le scale, c'è un ascensore in vetro (chiuso per manutenzione nei prossimi 40 giorni). E poi, ammirate le Alpi, bisogna esplorare il resto dell'edificio, che ospita il Museo Nazionale del Cinema e "un'ampia collezione di oggetti legati alla storia del cinema".

La lista completa delle città è su www.cntraveler.com


Commenti