Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Le Voci Narranti di Pentesilea, alla scoperta dell'arte e della cultura piemontesi

Ci sono tesori gotici come la Precettoria di Sant'Antonio di Ranverso (TO) e capolavori barocchi come la Palazzina di Caccia di Stupinigi, le tendenze contemporanee di Artissima e i ricordi romani di Industria. Ci sono i duemila anni di storia piemontese, nelle Voci narranti dell'Associazione Pentesilea, che anche quest'anno invitano alla scoperta di Musei e monumenti del territorio, in compagnia di esperti storici dell'arte. Sono loro, gli storici dell'arte, le Voci Narranti di questo bel progetto culturale. (Il prossimo appuntamento è alla Precettoria di Sant'Antonio di Ranverso, a Buttigliera Alta (TO), per una visita curata da Viviana Moretti; il complesso conserva gli affreschi di Giacomo Jaquerio, tra i più famosi e preziosi del gotico piemontese, e un polittico di Defendente Ferrari. L'appuntamento è l'11 aprile alle 14.45 in via Sant'Antonio di Ranverso 1, davanti alla Stazione Ferroviaria di Rosta, per raggiungere insieme, con una breve passeggiata, AGGIORNAMENTO: la visita è stata rinviata a data da destinarsi, la Precettoria, chiusa per manutenzione straordinaria, non è ancora stata riaperta dalla Soprintendenza).

La visita, come tutte le altre di Voci Narranti, è riservata ai soci di Pentesilea, ma, se non siete soci, c'è una soluzione: "I non associati interessati possono chiedere il tesseramento via mail e partecipare gratuitamente alla prima visita presente nel programma" spiega Federica Tammarazio della segreteria organizzativa dell'associazione. Il tesseramento costa 10 euro, le visite di Voci Narranti costano 5 euro, ma per i neo tesserati la prima è gratuita. Le iscrizioni per la visita a Sant'Antonio di Ranverso vanno effettuate entro il 9 aprile all'email segreteria@pentesilea.org. Tutte le info su Voci Narranti e sulle altre attività di Pentesilea sul sito web dell'Associazione, www.pentesilea.org.

I prossimi appuntamenti delle Voci Narranti sono i seguenti:
9 maggio ore 15,00, Torino, Passeggiata marmorea (gratuito)
13 giugno ore 15,45, Venaria Reale, I giardini della Venaria Reale
4 luglio ore 10.30, Monteu da Po, Industria, città cara a Iside
12 settembre ore 10.45, Torino, Déco e borghesia torinese al Cimitero monumentale (gratuito)
10 ottobre ore 11, Nichelino, La Palazzina di Caccia di Stupinigi
7 novembre ore 12,00 Torino, Contemporaneo al superlativo. Artissima e Paratissima


Commenti