La notte che verrà, installazione itinerante di luci e suoni per la rinascita della Dora

Un'installazione di luci e suoni che il 28 luglio 2021 dalle ore 22 percorrerà entrambe le rive della Dora, dal Campus Einaudi al Parco Dora, per celebrare il via a 19 progetti che cambieranno il volto ai quartieri che vi si affacciano, migliorando la qualità della vita dei residenti. La notte che verrà , questo il suo nome, " trasporterà, cullata dal fiume, le voci, le lingue e le storie narrate dagli abitanti dei quartieri lungo il suo corso" spiega il comunicato stampa "I ponti di luce, trasportati da veicoli 100% elettrici, si muoveranno lungo gli argini del fiume e andranno a valorizzare, grazie al disegno luminoso, i luoghi simbolo dei quartieri. Sarà una coreografia in movimento che toccherà i ponti Carpanini, Livorno e Washington; che visiterà il Parco Dora, la Biblioteca Italo Calvino, il Campus e Borgo Dora, tutti luoghi simbolo di inclusività e condivisione. Ponti di luce tra le persone che condividono uno spazio sia reale, sia interiore. Al termine del pe

Le Voci Narranti di Pentesilea, alla scoperta dell'arte e della cultura piemontesi

Ci sono tesori gotici come la Precettoria di Sant'Antonio di Ranverso (TO) e capolavori barocchi come la Palazzina di Caccia di Stupinigi, le tendenze contemporanee di Artissima e i ricordi romani di Industria. Ci sono i duemila anni di storia piemontese, nelle Voci narranti dell'Associazione Pentesilea, che anche quest'anno invitano alla scoperta di Musei e monumenti del territorio, in compagnia di esperti storici dell'arte. Sono loro, gli storici dell'arte, le Voci Narranti di questo bel progetto culturale. (Il prossimo appuntamento è alla Precettoria di Sant'Antonio di Ranverso, a Buttigliera Alta (TO), per una visita curata da Viviana Moretti; il complesso conserva gli affreschi di Giacomo Jaquerio, tra i più famosi e preziosi del gotico piemontese, e un polittico di Defendente Ferrari. L'appuntamento è l'11 aprile alle 14.45 in via Sant'Antonio di Ranverso 1, davanti alla Stazione Ferroviaria di Rosta, per raggiungere insieme, con una breve passeggiata, AGGIORNAMENTO: la visita è stata rinviata a data da destinarsi, la Precettoria, chiusa per manutenzione straordinaria, non è ancora stata riaperta dalla Soprintendenza).

La visita, come tutte le altre di Voci Narranti, è riservata ai soci di Pentesilea, ma, se non siete soci, c'è una soluzione: "I non associati interessati possono chiedere il tesseramento via mail e partecipare gratuitamente alla prima visita presente nel programma" spiega Federica Tammarazio della segreteria organizzativa dell'associazione. Il tesseramento costa 10 euro, le visite di Voci Narranti costano 5 euro, ma per i neo tesserati la prima è gratuita. Le iscrizioni per la visita a Sant'Antonio di Ranverso vanno effettuate entro il 9 aprile all'email segreteria@pentesilea.org. Tutte le info su Voci Narranti e sulle altre attività di Pentesilea sul sito web dell'Associazione, www.pentesilea.org.

I prossimi appuntamenti delle Voci Narranti sono i seguenti:
9 maggio ore 15,00, Torino, Passeggiata marmorea (gratuito)
13 giugno ore 15,45, Venaria Reale, I giardini della Venaria Reale
4 luglio ore 10.30, Monteu da Po, Industria, città cara a Iside
12 settembre ore 10.45, Torino, Déco e borghesia torinese al Cimitero monumentale (gratuito)
10 ottobre ore 11, Nichelino, La Palazzina di Caccia di Stupinigi
7 novembre ore 12,00 Torino, Contemporaneo al superlativo. Artissima e Paratissima


Commenti