Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

La Grande Invasione di Ivrea: scrittori e artisti per parlare di lettura

Dopo il Salone del Libro di Torino, una variazione sul tema a Ivrea (TO), dove dal 30 maggio al 2 giugno 2015, c'è La grande invasione. È un Festival della lettura che porta nella cittadina del Canavese alcuni dei più noti autori e artisti, per parlare di lettura con il pubblico. La manifestazione è arrivata alla terza edizione, la più importante, come sottolineano i suoi inventori, Marco Cassini e Gianmario Pilo, perché, in fondo, le permette di essere se stessa, dopo la prima, realizzata con una dose di "incosciente ed entusiastica improvvisazione" e dopo la seconda in cui "temevamo di non essere all'altezza delle aspettative che avevamo creato".

La grande invasione coinvolge numerosi luoghi della città, adulti e, soprattutto, bambini. L'amore per la lettura sarà condiviso con Gianni Mura, Alessandro Baricco, Francesco Piccolo, Fabio Geda e Fabio Stassi. Amore per la lettura anche nei tre incontri organizzati il 31 maggio, il 1° e 2 giugno, alle 10, con il gruppo di lettura twitter @TwoReaders, per leggere insieme bevendo il tè: Fabio Bartolomei, Natalia Ginzburg, Nicola Lagioia sono gli autori che saranno letti nel primo incontro, poi seguiranno John Cheever, Jonathan Franzen, James Salter e, infine, Isabel Allende, Gabriel García Márquez e Tomás Eloy Mártinez.

Niccolò Fabi racconterà come si scrivono le canzoni, Ottavia Piccoli leggerà a teatro Anna Politkvoskaja nello spettacolo Donna non rieducabile. Nei dialoghi tra scrittori, si preannuncia singolare quello tra il giovane turco Hakan Günday, autore emergente per la prima volta in Italia, e il giovane siciliano Stefano Amato. L'editore ospite è Iperborea, che porterà uno degli ospiti più attesi, lo svedese Björn Larsson, uno dei maestri del noir scandinavo.

A completare il calendario, workshop, mostre e vari eventi off, il primo dei quali è a Torino, il 28 maggio, dalle 19.30, al Circolo dei Lettori, in via Bogino 9 (un aperitivo da 10 euro che permetterà di vincere un biglietto per un evento del festival).

Alcuni eventi sono a pagamento e i biglietti vanno acquistati sia alla Galleria del Libro (via Palestro 70, Ivrea) che alle casse dei vari luoghi in cui si terranno questi eventi. Tutte le info, e il programma completo, sul sito web della manifestazione, http://www.lagrandeinvasione.it.


Commenti