Il Bagna Cauda Day, in oltre cento ristoranti, non solo piemontesi

Saranno due i fine settimana autunnali dedicati a uno dei piatti piemontesi tipici della stagione, la bagna cauda. Il 26-27-28 novembre e il 3-4-5 dicembre 2021, oltre cento ristoranti, non solo piemontesi, parteciperanno al Bagna Cauda Day, ma le prenotazioni apriranno il 24 ottobre, quando sul sito www.bagnacaudaday.it saranno pubblicate le liste dei locali partecipanti, con relative schede. Non cambia la formula, che ha fatto la fortuna dell'evento, organizzato dall'Associazione Culturale Astigiani. La bagna cauda potrà essere proposta in varie versioni, contraddistinte da un semaforo: Come dio comanda (rosso), eretica (giallo) o atea senz'aglio (verde). Previsto anche il Finale in gloria con tartufo. Il vino è proposto al prezzo di 12 euro a bottiglia, grazie all’accordo con quattro importanti case vinicole astigiane leader della Barbera: Bava di Cocconato, Braida di Rocchetta Tanaro, Cascina Castlet di Costigliole e Coppo di Canelli. Prezzo di riferimento del piatto

La Grande Invasione di Ivrea: scrittori e artisti per parlare di lettura

Dopo il Salone del Libro di Torino, una variazione sul tema a Ivrea (TO), dove dal 30 maggio al 2 giugno 2015, c'è La grande invasione. È un Festival della lettura che porta nella cittadina del Canavese alcuni dei più noti autori e artisti, per parlare di lettura con il pubblico. La manifestazione è arrivata alla terza edizione, la più importante, come sottolineano i suoi inventori, Marco Cassini e Gianmario Pilo, perché, in fondo, le permette di essere se stessa, dopo la prima, realizzata con una dose di "incosciente ed entusiastica improvvisazione" e dopo la seconda in cui "temevamo di non essere all'altezza delle aspettative che avevamo creato".

La grande invasione coinvolge numerosi luoghi della città, adulti e, soprattutto, bambini. L'amore per la lettura sarà condiviso con Gianni Mura, Alessandro Baricco, Francesco Piccolo, Fabio Geda e Fabio Stassi. Amore per la lettura anche nei tre incontri organizzati il 31 maggio, il 1° e 2 giugno, alle 10, con il gruppo di lettura twitter @TwoReaders, per leggere insieme bevendo il tè: Fabio Bartolomei, Natalia Ginzburg, Nicola Lagioia sono gli autori che saranno letti nel primo incontro, poi seguiranno John Cheever, Jonathan Franzen, James Salter e, infine, Isabel Allende, Gabriel García Márquez e Tomás Eloy Mártinez.

Niccolò Fabi racconterà come si scrivono le canzoni, Ottavia Piccoli leggerà a teatro Anna Politkvoskaja nello spettacolo Donna non rieducabile. Nei dialoghi tra scrittori, si preannuncia singolare quello tra il giovane turco Hakan Günday, autore emergente per la prima volta in Italia, e il giovane siciliano Stefano Amato. L'editore ospite è Iperborea, che porterà uno degli ospiti più attesi, lo svedese Björn Larsson, uno dei maestri del noir scandinavo.

A completare il calendario, workshop, mostre e vari eventi off, il primo dei quali è a Torino, il 28 maggio, dalle 19.30, al Circolo dei Lettori, in via Bogino 9 (un aperitivo da 10 euro che permetterà di vincere un biglietto per un evento del festival).

Alcuni eventi sono a pagamento e i biglietti vanno acquistati sia alla Galleria del Libro (via Palestro 70, Ivrea) che alle casse dei vari luoghi in cui si terranno questi eventi. Tutte le info, e il programma completo, sul sito web della manifestazione, http://www.lagrandeinvasione.it.


Commenti