La notte che verrà, installazione itinerante di luci e suoni per la rinascita della Dora

Un'installazione di luci e suoni che il 28 luglio 2021 dalle ore 22 percorrerà entrambe le rive della Dora, dal Campus Einaudi al Parco Dora, per celebrare il via a 19 progetti che cambieranno il volto ai quartieri che vi si affacciano, migliorando la qualità della vita dei residenti. La notte che verrà , questo il suo nome, " trasporterà, cullata dal fiume, le voci, le lingue e le storie narrate dagli abitanti dei quartieri lungo il suo corso" spiega il comunicato stampa "I ponti di luce, trasportati da veicoli 100% elettrici, si muoveranno lungo gli argini del fiume e andranno a valorizzare, grazie al disegno luminoso, i luoghi simbolo dei quartieri. Sarà una coreografia in movimento che toccherà i ponti Carpanini, Livorno e Washington; che visiterà il Parco Dora, la Biblioteca Italo Calvino, il Campus e Borgo Dora, tutti luoghi simbolo di inclusività e condivisione. Ponti di luce tra le persone che condividono uno spazio sia reale, sia interiore. Al termine del pe

ManualMente: tutte le novità delle arti creative handmade, al Lingotto Fiere

E' un weekend tutto dedicato all'handmade, quello che si sta preparando al Lingotto Fiere. Dal 24 al 27 settembre 2015, torna ManualMente, che porta a Torino tutte le novità su cucito creativo, crochet, knitt, quilt, home decor, ricamo, bijoux, scrapbooking, stamping, cake and food design, cartonaggio e chi più ne ha più ne metta, visto che non ci sono limiti alla creatività. Nato come spazio dedicato all'hobbistica considerata femminile, ManualMente ha puntato sulla qualità e sulle novità, per ampliare il proprio target: oggi ci sono spazi appositamente creati per i più piccoli, affinché mettano alla prova le proprie capacità e il proprio gusto.

Il successo della manifestazione è probabilmente dovuto al fatto che non si limita a presentare i più importanti distributori e produttori dei vari settori (quest'anno, tra i Paesi presenti, oltre all'Italia, anche Francia, Germania, Spagna e Ungheria), ma li accompagna con mostre, laboratori e corsi, in cui si presentano e si insegnano le ultime tendenze e le nuove tecniche delle varie arti creative dell'handmade. Ci sono bel oltre 800 appuntamenti, suddivisi in percorsi tematici all'interno del Padiglione 1.

Tra gli ospiti da segnalare, vere e proprie star del settore, Rita Loccisano, che ha ideato VisualFood, ossia l'applicazione del design al cibo (da lei i visitatori potranno apprendere le nuove tecniche, in un'arte davvero sorprendente); Mary Caracciolo di Mary Cake Decorating Sugar Art che racconterà i segreti del cake design, il design applicato alle torte; Monica Allegro, artista, designer e ideatrice del sospeso trasparente, una tecnica tridimensionale che, grazie al materiale impiegato, permette di dare forma e consistenza alle immagini di carta; Emanuela Tonioni, che realizzerà idee regalo nello stand Safarà, distributore piemontese della Necchi; Emma Fassio, amatissima star del knitting, blogger e designer, che a ManualMente presenta, oltre alle sue creazioni, anche il suo ultimo libro, Home Decor in Maglia (è stata la protagonista della prima intervista di Rotta su Torino, per la rubrica Persone).

I corsi sono molti, li trovate tutti nel bel sito web manualmente.it, qui vorrei segnalare Creativi in rete, una due giorni, giovedì 24 e venerdì 25, dedicata al web, network e creatività, curata dalle bloggers Paola Bologna e Paola Tartaglino con la collaborazione di Hobbydonna di Gabriella Trionfi. L'obiettivo è aiutare i creativi a migliorare la propria presenza online e "fare network, scoprendo strategie, metodi e consigli utili di esperte del mondo della creatività".

Il calendario degli eventi, dei laboratori e di tutte le iniziative collaterali è fittissimo ed è una gioia per gli appassionati di ogni arte creativa.

ManualMente è al Lingotto Fiere, in via Nizza 280. L'orario di apertura è dalle 9.30 alle 19. Il biglietto intero costa 9 euro per una giornata, l'abbonamento costa 14 euro per 2 giorni e 20 per tre giorni; il biglietto ridotto costa 7 euro. Tutte le info su www.manualmente.it