La notte che verrà, installazione itinerante di luci e suoni per la rinascita della Dora

Un'installazione di luci e suoni che il 28 luglio 2021 dalle ore 22 percorrerà entrambe le rive della Dora, dal Campus Einaudi al Parco Dora, per celebrare il via a 19 progetti che cambieranno il volto ai quartieri che vi si affacciano, migliorando la qualità della vita dei residenti. La notte che verrà , questo il suo nome, " trasporterà, cullata dal fiume, le voci, le lingue e le storie narrate dagli abitanti dei quartieri lungo il suo corso" spiega il comunicato stampa "I ponti di luce, trasportati da veicoli 100% elettrici, si muoveranno lungo gli argini del fiume e andranno a valorizzare, grazie al disegno luminoso, i luoghi simbolo dei quartieri. Sarà una coreografia in movimento che toccherà i ponti Carpanini, Livorno e Washington; che visiterà il Parco Dora, la Biblioteca Italo Calvino, il Campus e Borgo Dora, tutti luoghi simbolo di inclusività e condivisione. Ponti di luce tra le persone che condividono uno spazio sia reale, sia interiore. Al termine del pe

La navetta Venaria Express cambia tariffe (migliori), orari e percorso

Novità in arrivo per chi vuole raggiungere la Reggia di Venaria Reale (TO) con la navetta Venaria Express. Dal 12 settembre 2015 cambiano percorso e orari e, soprattutto, cambiano le tariffe, finalmente concorrenziali rispetto al treno del SFM Torino-Ceres e alla linea suburbana 11, che porta dal centro di Torino a Venaria.


Il nuovo percorso della navetta è decisamente più vicino alle esigenze dei turisti: la partenza è in via Fiochetto, la prima fermata è in piazza Vittorio Veneto, quindi in piazza Castello, raggiunta attraverso via Po; si segue con la fermata a Porta Susa, in piazza XVIII dicembre e di lì si raggiunge la fermata di Madonna di Campagna, in via Stradella angolo corso Grosseto, percorrendo corso San Martino, piazza Statuto, corso Principe Oddone, corso Umbria, via Livorno, via Orvieto, largo Giachino, via Stradella; in strada Altessano c'è la fermata per lo Juventus Stadium e, quindi, si entra a Venaria e, in centro, si percorrono via Cavallo, via Amedeo di Castellamonte, viale Carlo Emanuele II, percorso interno al Parco della Mandria, fino al capolinea di Borgo Castello. Il percorso del Venaria Express permette dunque di arrivare sia alla Reggia che al Parco della Mandria e a rendere interessante la proposta della navetta ci sono i prezzi dei biglietti, decisamente concorrenziali, come si diceva.

Dal martedì al venerdì si possono infatti utilizzare i biglietti e abbonamenti validi sulla rete urbana e suburbana, dunque, il biglietto può costare 1,70 euro, come quello dell'11 (ma con un percorso più rapido, essendo meno le fermate) e meno del biglietto del treno. Il sabato e i festivi il biglietto costa 7 euro (adesso ne costa 9) ed è valido per tutto il giorno, gratuito per i bambini di età inferiore ai 6 anni.

Gli orari delle navette, dal martedì al venerdì, sono i seguenti: da Torino ore 8.00 – 9.00 – 10.00 – 12.00 – 15.00 – 16.00 – 17.00 – 18.00; da Venaria Reale ore 9.04 – 10.00 – 11.00 – 13.00 – 16.00 – 17.04 – 18.04 – 19.04. Il sabato sono i seguenti: da Torino ore 8.30 – 9.30 – 10.30 – 12.30 – 14.30 – 15.30 – 16.30 – 18.30; da Venaria Reale ore 9.30 – 10.30 – 11.30 – 13.30 – 15.30 – 16.30 – 17.34 – 19.34. I giorni festivi, infine, ci saranno questi orari: da Torino ore 8.30 – 9.30 – 10.30 – 11.30 – 12.30 – 13.30 – 14.30 – 15.30 – 16.30 – 17.30 – 18.30 – 19.30; da Venaria Reale ore 9.04 – 10.30 – 11.30 – 12.30 – 13.30 – 14.30 – 15.30 – 16.30 – 17.34 – 18.34 – 19.34 – 20.34.

Nuova anche la livrea degli autobus, che saranno più riconoscibili grazie alle decorazioni, che ricordano sia la Reggia di Venaria che il Parco della Mandria. A bordo sarà anche possibile seguire un video dedicato alla Reggia e ai suoi giardini, con tutti gli aggiornamenti sulle mostre in corso e sugli eventi.

Per visitare la Reggia i tips di Rotta su Torino e le informazioni del sito ufficiale.