Le cupole della chiesa di San Lorenzo e della Moschea di Córdoba, misteri di archi e luce

La chiesa di San Lorenzo custodisce una delle cupole più belle di Torino, la più bella, si potrebbe definire, insieme alla "sorella", la cupola della Cappella della Sindone, non a caso dello stesso architetto, Guarino Guarini. Di lei si sa tutto o quasi da un punto di vista statico, sono meno chiare le influenze culturali, che ispirarono il frate teatino: cosa gli ispirò l'idea di una cupola formata da otto archi intersecantisi, a formare una stella a otto punte e un ottagono su cui impostare la lanterna? Le influenze culturali sono una delle parti più interessanti dell'architettura, che non si limita a metterci un tetto sulla testa, ma è prodotto di idee, tradizioni, contaminazioni e racconta anche il modo di vivere e di pensare, i valori di una società.  La cupola della chiesa di San Lorenzo a Torino (sin), la cupola sul mihrab delal Mezquita di  Córdoba (des) entrambe le foto, da Wikipedia Una delle ispirazioni più chiare di San Lorenzo è la cupola della maqsura

Il foliage d'autunno al Parco del Castello di Miradolo: tre visite

I caldi colori dell'autunno sono uno degli spettacoli naturali più affascinanti di cui si possa godere in questa stagione nei dintorni di Torino. Così la Fondazione Cosso propone propone una serie di visite guidate nel Parco del Castello di Miradolo (TO) per le prossime tre domeniche di ottobre, Il fascino dei colori d'autunno. Saranno visite tematiche, per godere al massimo della bellezza del foliage autunnale, saranno due al giorno, una alle ore 11 e l'altra alle ore 16, dureranno circa un'ora e mezza e costeranno 6 euro a persona (più 3 euro per l'ingresso al Parco). La prenotazione è consigliata, al numero 0121 502761 oppure all'email info@fondazionecosso.it; il Parco del Castello di Miradolo è aperto dalle 10 alle 18.

La visita dell'11 ottobre si intitola Itinerario esotico in un parco all'inglese e presenterà la storia del Castello e del Parco, approfondendo le caratteristiche del parco all'inglese, soprattutto dopo l'introduzione delle nuove specie arrivate con le spedizioni navali del XIX secolo.

Il 18 ottobre Architettura di paesaggio offrirà un itinerario nella storia dell'architettura dei paesaggi, alla scoperta di come la manipolazione dell'uomo sulla natura, sia in senso geometrico che architettonico, abbia dato vita a meravigliosi parchi e giardini. Si finirà la visita con un approfondimento sul giardino informale all'inglese e con una passeggiata nel parco del Castello alla scoperta della sua storia e delle sue bellezze naturali.

Il 25 ottobre la visita guidata è dedicata alla Mitologia degli alberi. Nell'antichità, infatti, gli alberi erano considerati la manifestazione più immediata e concreta della divinità: ad essi gli uomini si rivolgevano per chiedere protezione e conforto, senza dimenticare i miti che circondano alberi e fusti e alle propreità attribuite alle varie piante. Con la visita nel Parco storico del Castello di Miradolo si scopriranno le specie arboree presenti che da sempre hanno ispirato miti e leggende legate ad esse.