Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Con l'Erbaluce Express, i tour alla scoperta del Canavese

Il Canavese, terra di vino e di castelli, vuole aprirsi al turismo, utilizzando l'esperienza maturata con l'Expo, e per l'imminente 2016 propone i tour dell'Erbaluce Express, una navetta da 30 posti che partirà da Torino Porta Susa alle ore 8 e rientrerà alle ore 20, dopo aver accompagnato i turisti alla scoperta di un territorio affascinante. L'ambizione del Canavese è diventare il giardino di casa dei torinesi, in cui sentano di poter vivere cose belle, mangiare bene e godere il contatto con la natura e con la cultura. La distanza tra la città e il Canavese, i collegamenti stradali e persino i trasporti pubblici lo permettono.


Simbolo dell'Erbaluce Express sono un grappolo d'uva e un castello, che sono anche simboli dell'identità del Canavese. L'Erbaluce è un vitigno autoctono, tipico di questo territorio, da cui si produce uno dei vini più apprezzati del Piemonte; i Castelli, da quello Ducale di Agliè a quello di Masino, sono tra i più belli della nostra Regione. Ed è da qui, dal vino e dai castelli, dalla natura e dalla cultura, che partono i tour, alla scoperta della natura incontaminata del Parco Nazionale del Gran Paradiso, delle tradizioni della ceramica di Castellamonte, del patrimonio storico e artistico custodito dai Castelli di Agliè e di Masino, del Carnevale di Ivrea. Ogni tour conta anche su visite alle aziende agricole, per degustazioni dell'Erbaluce, e su pranzi con menù e prodotti della tradizione canavesana. Il prezzo comprende gli eventuali biglietti di ingresso ai monumenti, i pranzi e le degustazioni, il viaggio da e per Torino, ed è davvero promozionale: 25 euro a persona.

I tour preparati coprono il periodo 31 gennaio-19 giugno 2016, sono stati organizzati con la collaborazione di alcuni operatori turistici locali (bike@ound, Kubaba Viaggi, Pronto Tours) e si effettueranno alla domenica. Le prenotazioni vanno effettuate all'Ufficio del Turismo di Ivrea, tel 0125 618131 (lun-sab ore 9-13 e 15-17), email info.ivrea@turismotorino.org. Ecco le giornate di turismo canavesano nel dettaglio:

31 gennaio 2016
A Ivrea per un aperitivo di Carnevale
A una settimana dalla Battaglia delle Arance, la spettacolare presentazione dei catti da getto e il mercatino degli aranceri, il corteo storico e l'Alzata degli Abbà, il giro alla scoperta dei luoghi del Carnevale, i fagioli grassi, la visita della mostra Terra e genti di Carnevale con i ceramisti di Castellamonte. Pranzo con menù tipico e degustazione dei vini del territorio

13 marzo 2016
Un sorso di Canavese
Visita al Castello Ducale di Agliè o del Castello di Masino. Visita e pranzo con degustazione di Erbaluce. Visita ad azienda agricola o ceramista a Castellamonte

17 aprile 2016
Vini e Castelli
Visita del Castello di Masino, pranzo tipico in ristorante, con menù a base di prodotti e vini del Canavese, visita al parco e al Castello Ducale di Agliè, visita all'Enoteca regionale di Caluso e degustazione guidata del vino Erbaluce.

15 maggio 2016
Tre terre canavesane
Visita a Villa Il Meleto ad Agliè (la villa fu residenza estiva della famiglia del poeta Guido Gozzano), pranzo a base di prodotti tipici del Canavese da un produttore di Erbaluce, a San Giorgio Canavese, con deugistazioni dei vini del territorio, visita a un ceramista a Castellamonte.

19 giugno 2016
Nel Parco con gusto
Passeggiata tra storia e natura, nel cuore del Parco Nazionale Gran Paradiso, con partenza dal Gran Hotel di Ceresole, pranzo tipico in ristorante con degustazione dei prodotti tipici del Parco, escursione e visita del centro Homo et ibex del Parco, sosta da un produttore di Erbaluce, a San Giorgio Canavese, per una degustazione.


Commenti