La notte che verrà, installazione itinerante di luci e suoni per la rinascita della Dora

Un'installazione di luci e suoni che il 28 luglio 2021 dalle ore 22 percorrerà entrambe le rive della Dora, dal Campus Einaudi al Parco Dora, per celebrare il via a 19 progetti che cambieranno il volto ai quartieri che vi si affacciano, migliorando la qualità della vita dei residenti. La notte che verrà , questo il suo nome, " trasporterà, cullata dal fiume, le voci, le lingue e le storie narrate dagli abitanti dei quartieri lungo il suo corso" spiega il comunicato stampa "I ponti di luce, trasportati da veicoli 100% elettrici, si muoveranno lungo gli argini del fiume e andranno a valorizzare, grazie al disegno luminoso, i luoghi simbolo dei quartieri. Sarà una coreografia in movimento che toccherà i ponti Carpanini, Livorno e Washington; che visiterà il Parco Dora, la Biblioteca Italo Calvino, il Campus e Borgo Dora, tutti luoghi simbolo di inclusività e condivisione. Ponti di luce tra le persone che condividono uno spazio sia reale, sia interiore. Al termine del pe

A Restructura 2015, eventi, tour e tutte le novità sulle ristrutturazioni edilizie

La ristrutturazione edilizia, con un'attenzione sempre maggiore alla bioedilizia, è, ancora una volta, al centro di Restructura, dal 26 al 29 novembre 2015 all'Oval-Lingotto Fiere di Torino. Per offrire ai visitatori le informazioni e le novità sulla bioedilizia, Restructura presenterà tre nuove aree tematiche: l'Area Domotica, in cui si illustrano le tecnologie che migliorano la qualità della vita nelle abitazioni e ottimizzano l'efficienza energetica degli edifici; l'Area BIM, dedicata al Building Information Modeling, sulla transizione digitale ed energetica nel settore edile; l'Area Illuminotecnica, che offrirà le ultime novità di un settore in cui l'Italia ha un ruolo da protagonista in Europa.


Nel calendario della kermesse, anche numerosi eventi, convegni e workshop (molti di essi forniranno ad architetti e ingegneri i crediti formativi richiesti dai rispettivi Ordini). I temi degli incontri sono i più diversi, da quelli legati alle novità normative a quelli tecnici, da quelli culturali a quelli professionali. Qualche esempio: Patrimonio architettonico e mitigazione del rischio sismico: un percorso culturale (26 novembre 2015, ore 14), Il benessere abitativo: antiche pratiche applicate all'architettura contemporanea (26 novembre 2015, ore 17), La rivoluzione dell'illuminazione a led, aspetti tecnici, progettuali, economici (27 novembre 2015, ore 10), Rigenerazione dei centri urbani storici, tra conservazione e innovazione (27 novembre 2015, ore 14), Riflessioni sul colore (28 novembre 2015, ore 10).

Oltre agli eventi e convegni, anche gli incontri con l'esperto, organizzati da Restructura per il grande pubblico: saranno infatti gli esperti, architetti o ingegneri, che, previo appuntamento, da richiedere online nell'apposita sezione del sito di Restructura, daranno vere e proprie consulenze gratuite per la ristrutturazione degli immobili, si tratti di interventi, materiali o soluzioni tecniche da adottare. Gli appuntamenti hanno una durata di circa 30 minuti, dalle ore 11 alle 13 e dalle 14 alle 19.


All'Oval ci saranno anche due mostre fotografiche. La prima esporrà le fotografie vincitrici del concorso Obiettivo Architettura, indetto a luglio durante il Festival Architettura in Città, per stimolare la passione per la fotografia e l'architettura, la conoscenza dei luoghi simbolo e degli scorci meno consueti al di fuori dei percorsi turistici. La seconda è la mostra itinerante 2000 metri sopra le cose umane. I rifugi alpini: storia, tipologia, funzioni, che farà tappa all'Oval e ripercorrerà l'evoluzione dei rifugi di montagna dal 1750 a oggi, sulle Alpi, dalla Slovenia fino alla Francia.

Fuori dall'Oval, Restructura organizza i RestrucTour, che porteranno i professionisti e il grande pubblico nei cantieri più innovativi in corso a Torino e dintorni. La partecipazione è gratuita, con iscrizione obbligatoria online, sul sito di Restructura. Iscrizioni già chiuse per le visite alla Nuvola Lavazza di Cino Zucchi, a Borgo Dora, e all'intercapedine della cupola della Mole Antonelliana. Ancora aperte, e con vari posti disponibili, le visite al cantiere Artigianelli, che prevede la rigenerazione architettonico-funzionale degli spazi del Collegio Artigianelli, tra cui anche l'esclusivo Teatro Juvarra (26 novembre), e a un modulo abitativo ecologico a elevata efficienza Eco/Pod, a Coazze, per scoprire l'architettura a basso consumo, interamente costruito utilizzando materiali a chilometro controllato, salubre e sperimentale dal punto di vista tecnologico (28 novembre.

Restructura è aperta dal 26 al 29 novembre 2015 all'Oval-Lingotto Fiere, con ingresso pedonale in via Nizza 280 e con ingresso auto e parcheggi in via Giacomo Mattè Trucco 70. L'orario di apertura è 10-20 per tutti i giorni della kermesse. Il biglietto d'ingresso intero costa 10 euro, ridotto 7 euro, con coupon sconto scaricabile dal sito, gratuito per i professionisti del settore, previo accredito sul sito, per gli insegnanti che accompagnano le loro classi, per i giornalisti dotati di tessera dell'Ordine. Tutte le info, sul sito restructura.com.


Commenti