Tre visite tematiche a Villa della Regina

Tre visite tematiche a Villa della Regina con Federico Fontana, direttore dei lavori di restauro che hanno riportato a nuova vita questa residenza sabauda adagiata sulla collina e con vista invidiabile su Torino. Un'occasione speciale per scoprire come sono stati valorizzati non solo l'edificio, ma anche il parco, i giardini, la vigna, i padiglioni barocchi. L'architetto Fontana, spiega il comunicato stampa, "conduce i visitatori alla scoperta dei giardini e del parco focalizzando l’attenzione sugli aspetti peculiari dell'intero complesso: la composizione e il significato simbolico del Teatro delle acque, che si sviluppa dallo spazio semicircolare del Cortile d'onore, o Esedra, fino al Belvedere Superiore; la destinazione agricola di parte del parco della Villa, analizzandone gli usi originari e attuali attraverso curiosità storiche e botaniche; le trasformazioni del complesso avvenute nel corso dell'Ottocento, dopo l'occupazione francese, per arriva

Tornano i commenti su Rotta su Torino

Qualche mese fa, in piena emergenza legge sui cookies, ho tolto i commenti dal blog, perché non sapevo se generavano cookies e se dovevo denunciarli all'Authority. Non volendo rischiare multe da parte dell'Authority, ho preferito tagliare il problema dalla radice. Adesso che Google ha pubblicato la sua informativa sulla privacy per tutti i blog presenti sulla sua piattaforma blogger, mi sento più tranquilla e su Rotta su Torino tornano i commenti.

Continueranno a essere moderati, perché non amo lo spam, non amo che sconosciuti arrivino per promuovere le loro iniziative o i loro siti senza neanche dire chi sono, non amo gli insulti gratuiti e il linguaggio offensivo o aggressivo.

Ci sono linee guida che prego di rispettare tutte le persone che vorranno scrivere. Rotta su Torino è un blog che promuove le cose belle di Torino, le cose di cui noi torinesi siamo o dovremmo essere orgogliosi e che mi piacerebbe che i turisti scoprissero. Il sentimento che muove il blog è dunque positivo: bellezza, fascino, orgoglio, voglia di condividere storie, curiosità, successi della città e dei suoi cittadini. Chiunque voglia ampliare o approfondire i temi proposti dagli articoli sul blog con informazioni e opinioni proprie, che possono essere utili ai lettori, è il benvenuto. Per lamentarsi delle cose che non funzionano, che ovviamente ci sono, il web torinese e italiano offre molti spazi, certamente più accoglienti, in cui fare polemica in santa pace. Non è questo il sentimento di Rotta su Torino e invito a rispettarlo.

Il linguaggio dev'essere ovviamente corretto, rispettoso di tutte le opinioni. Non sono graditi sarcasmi o ironie sulle opinioni altrui, tantomento saranno pubblicati insulti verso chiunque. Bandito anche il linguaggio aggressivo. Questo è uno spazio per condividere le cose belle di Torino, per approfondire la loro conoscenza, per invitare chi non le conosce a scoprirle. Ringrazio già da adesso tutti coloro che scriveranno rispettando queste linee guida.

Per poter consentire a tutti i lettori di commentare, anche a chi non ha alcun account, è stata attivata la possibilità di commentare in modo anonimo. Ma. I commenti anonimi non saranno pubblicati: non costa niente scrivere il proprio nome o un nickname nel campo di riferimento.


Commenti