Tre visite tematiche a Villa della Regina

Tre visite tematiche a Villa della Regina con Federico Fontana, direttore dei lavori di restauro che hanno riportato a nuova vita questa residenza sabauda adagiata sulla collina e con vista invidiabile su Torino. Un'occasione speciale per scoprire come sono stati valorizzati non solo l'edificio, ma anche il parco, i giardini, la vigna, i padiglioni barocchi. L'architetto Fontana, spiega il comunicato stampa, "conduce i visitatori alla scoperta dei giardini e del parco focalizzando l’attenzione sugli aspetti peculiari dell'intero complesso: la composizione e il significato simbolico del Teatro delle acque, che si sviluppa dallo spazio semicircolare del Cortile d'onore, o Esedra, fino al Belvedere Superiore; la destinazione agricola di parte del parco della Villa, analizzandone gli usi originari e attuali attraverso curiosità storiche e botaniche; le trasformazioni del complesso avvenute nel corso dell'Ottocento, dopo l'occupazione francese, per arriva

In vino veritas, la festa del vino nell'inedita (e coperta!) MRF Mirafiori

In Vino Veritas è l'ultima invenzione di To Business Agency, che ha già organizzato eventi di grande successo come la Street Food Parade (la prossima edizione, a giugno, nel Parco Dora) e la Festa della Birra. Il 19, 20 e 21 febbraio 2016, si potranno assaggiare i migliori vini di 40 aziende vinicole italiane, con oltre 120 etichette, e le specialità del cibo di strada, presentato da una trentina di Truck food. Anche la location di questa vera e propria festa del buon vivere è speciale e inedita: la MRF Mirafiori, in corso Settembrini 178 (Mirafiori Sud), che, in attesa di una destinazione definitiva, regala atmosfere post-industriali (e coperte!) alla kermesse.

Come funziona In vino veritas? Facile: l'ingresso è libero, ma per poter consumare il vino bisogna avere i tickets dalle casse centrali. Un ticket costa 2 euro, la promozione offre sei tickets più bicchiere e porta bicchiere per 10 euro. Non c'è vino senza area food e In vino veritas non fa eccezione: "Troverete tanto cibo di strada come polenta e salsiccia, battuta di fassone piemontese, bugie classiche, bugie ripiene fatte a mano, i fritti ascolani, gnocco fritto, specialità siciliane dolci e salate, polpo alla brace, la miassa, arrosticini di capra, specialità dolci e salate napoletane, panini gourmet, bomboloni e altre stuzzicherie, pretzel, panino con porchetta, fritture di pesce, specialità umbre, patatine americane, cucina tipica irlandese, carne bbq, lampredotto e specialità toscane, farinata, cucina greca, pasta fatta in casa, bombette pugliesi, tigella e churros" assicura To Business Agency.

Gli orari di apertura di In vino veritas sono: 19 febbraio ore 18-24, 20 febbraio ore 12-02, 21 febbraio ore 12-24. Tutte le info e gli aggiornamenti sulla manifestazione, nella pagina di Facebook apposita.


Commenti