Tre visite tematiche a Villa della Regina

Tre visite tematiche a Villa della Regina con Federico Fontana, direttore dei lavori di restauro che hanno riportato a nuova vita questa residenza sabauda adagiata sulla collina e con vista invidiabile su Torino. Un'occasione speciale per scoprire come sono stati valorizzati non solo l'edificio, ma anche il parco, i giardini, la vigna, i padiglioni barocchi. L'architetto Fontana, spiega il comunicato stampa, "conduce i visitatori alla scoperta dei giardini e del parco focalizzando l’attenzione sugli aspetti peculiari dell'intero complesso: la composizione e il significato simbolico del Teatro delle acque, che si sviluppa dallo spazio semicircolare del Cortile d'onore, o Esedra, fino al Belvedere Superiore; la destinazione agricola di parte del parco della Villa, analizzandone gli usi originari e attuali attraverso curiosità storiche e botaniche; le trasformazioni del complesso avvenute nel corso dell'Ottocento, dopo l'occupazione francese, per arriva

Ritorna Magnificat, per salire sulla Cupola di Vicoforte. Da aprile 2016

E' stato un progetto vincente nei mesi di Expo2015 e torna con la bella stagione: dal 1° marzo 2016 si possono comprare i biglietti per Magnificat, che apre le porte della Cupola Ellittica del Santuario di Vicoforte (CN); le visite inizieranno sabato 23 aprile 2016.

La cupola è una delle più grandiose opere dell'architettura barocca europea. Leggete i suoi numeri: è alta 74 metri, lunga 37,15 sull'asse maggiore e 24,80 sull'asse minore; fu costruita dall'architetto Francesco Gallo e le sue dimensioni erano così gigantesche che nessuno credeva potesse reggersi, così, una vota costruita, Gallo fu costretto a disarmarla praticamente da solo. E sono 300 anni che la cupola del Santuario regge e si fa ammirare dal resto del mondo. E' la cupola ellittica più grande del mondo ed è la quinta per dimensioni, dopo quelle di San Pietro e del Pantheon a Roma, di Santa Maria del Fiore a Firenze e di Gol Gumbaz, in India.

La visita permetterà di salire fino alla lanterna e di ammirare il panorama del Piemonte meridionale, dalle Langhe fino alle Alpi Marittime. Si entrerà in locali mai aperti al pubblico e si camminerà negli antichi percorsi utilizzati alle maestranze. Per questioni di sicurezza bisognerà seguire tutte le indicazioni delle guide e il numero di visitatori per visita sarà limitato. I gradini per salire su sono 266, dunque, è una visita del tutto fattibile (se avete affrontato i 490 della Cupola del Brunelleschi, a Firenze, niente vi può spaventare, ve lo assicuro per esperienza personale). La durata della visita è di circa due ore.

La cupola potrà essere visitata da martedì a sabato (gli orari dei turni di visita sono 9.00 – 9.30 – 11.00 – 11.30 – 14.00 – 14.30 – 16.00 – 16.30); alla domenica e nei festivi gli orari sono 11.30 – 12.00 – 13.30 – 14.00 – 17.00; il venerdì ci saranno anche turni di visita serali, alle ore 19.00 – 19.30 - 21.00 – 21.30. E' previsto anche un percorso breve, della durata di circa un'ora, ccon i seguenti orari: martedì-sabato ore 10.00 – 12.00 – 15.00 – 17.00, domenica e festivi ore 12.30 – 14.30.

I biglietti costano 15 euro, ridotto 10 euro (under 18, possessori Abbonamento Musei Torino Piemonte, scolaresche), il biglietto gratuito è riservato a disabili con accompagnatore, giornalisti e guide turistiche abilitate per la Provincia di Cuneo (le prenotazioni vanno effettuate al call center 331 8490075). Per il percorso breve, il biglietto costa 8 euro, gratuito per gli under 6, disabili con accompagnatore, giornalisti e guide turistiche abilitate per la Provincia di Cuneo. I biglietti non sono rimborsabili.

Le prenotazioni e l'acquisto dei biglietti vanno effettuati sul sito www.magnificat-italia.com, una volta scelta la data e l'orario, si devono poi seguire mano a mano le indicazioni.

Chi ama i social, potrà condividere le proprie fotografie su Instagram, con l'hashtag #magnificat-italia: l'album virtuale contiene già magnifiche immagini di quest'esperienza originale e unica.


Commenti