Con Buonissima, tanti eventi enogastronomici con grandi chef e un'ambizione

Un nuovo appuntamento enogastronomico per valorizzare le tradizioni di Torino e inserire la passione per la buona cucina e i suoi dintorni in percorsi culturali e artistici. Buonissima , dal 27 al 31 ottobre 2021, è nato da un'idea di Matteo Baronetto, chef al ristorante Del Cambio, e dei critici enogastronomici Stefano Cavallito e Luca Iaccarino, con l'ambizioso obiettivo di fare di Torino la capitale italiana del gusto. E, per dare un'idea, nel ricco programma dei cinque giorni di cene e incontri, saranno presenti i fratelli Adrià, Ana Roš, la chef più apprezzata nella classifica dei 50 migliori ristoranti di Restaurant , gli chef italiani Mauro Uliassi, Norbert Niederkofler e Massimo Bottura, tutti con tre stelle. Il programma prevede due grandi cene evento, curate dagli chef già citati, con menù a 350 euro, una al Museo dell'Automobile e l'altra, già sold out, al Museo del Cinema; poi tredici cene nelle piole torinesi al prezzo fisso di 25 euro, con un fil

#vistadaqui e il 12 aprile la Mole Antonelliana è gratis

#vistadaqui è il progetto con cui la Compagnia di San Paolo intende raccontare Torino nel web. Forse avrete già visitato il sito web, aperto da una grandiosa fotografia di Torino, scattata dalla Mole Antonelliana e composta da oltre 60mila scatti, che permettono di avere una visuale spettacolare sull'intera città e i suoi dintorni più immediati. Dalla fotografia, parte poi il racconto della città, attraverso immagini e parole di persone che la vivono quotidianamente e cercano di trasformarla ogni giorno in un posto migliore.


Per celebrare questo progetto, il 12 aprile 2016 la Compagnia promuove l'apertura straordinaria e gratuita della Mole Antonelliana, dalle ore 18 alle ore 24. Sarà possibile salire gratuitamente fino alla terrazza, da dove sono state scattate le foto per #vistadaqui e "conoscere il lavoro quotidiano" della Compagnia per questo progetto


Commenti