Lungo i Sentieri dei Frescanti, gli affreschi e i tesori d'arte più antichi del Roero

Un'estate che non invita i più prudenti ai viaggi all'estero quanto alla (ri)scoperta del proprio territorio. E tra le cose da scoprire alle porte di Torino, ci sono i Sentieri dei Frescanti, che si sviluppano nel Roero e che per tutta l'estate aprono le porte di piccole chiese, cappelle e santuari che punteggiano le colline tra Alba e Asti, a circa un'ora di macchina dal capoluogo piemontese. È un circuito davvero affascinante, che svela la storia millenaria e le culture di un'area famosa per la bellezza del suo paesaggio e la ricchezza della sua enogastronomia. Affreschi nella Cappella di San Servasio a Castellinaldo d'Alba (sin) il Santuario della Madonna di Tavoletto, a Sommariva Perno (des) Mi piace come il comunicato stampa descrive questa ricchezza storica e culturale, un vero affresco di genti: i Sentieri dei Frescanti "si snodano infatti attraverso castelli, chiese cittadine, cappelle campestri, un tempo asilo e protezione per i pellegrini che p

Dal Parco al Castello, la filosofia vegana a Bagnolo Piemonte

Una due giorni tutta vegana al Castello Malingri di Bagnolo Piemonte (CN), con Dal Parco al Castello. Giunta alla terza edizione, la manifestazione è dedicata alla natura, alle famiglie, all'enogastronomia, alla didattica e ai bambini in chiave bio e vegana. L'intrattenimento e il gioco sono le attività prescelte per insegnare ai bambini un'alimentazione e un rapporto con la natura sani e corretti. Il Feudo sarà diviso in aree tematiche, dedicate all'esposizione e alla vendita di prodotti enogastronomici, ai piccoli artigiani, alle spezie, alle piante ed ai fiori ed alle attività sportive. L'orario di apertura di Dal Parco al Castello è dalle ore 10 alle ore 19, il biglietto d'ingresso costa 6 euro per gli adulti e 3 euro per i bambini.


Il calendario degli eventi è ricchissimo, propone percorsi in mountan bike o a cavallo all'interno del parco; laboratori di cucina; corsi di massaggi orientali e pratiche yoga all'aperto. Ci saranno conferenze sugli effetti della buona tavola nel benessere generale, dimostrazioni di cucina con spiegazione di ingredienti e filosofia vegane, incontri per imparare a prendersi cura di se stessi attraverso le posture corrette, l'analisi degli occhi, il potere della mente, delal suonoterapia e della kinesiologia. Una filosofia di vita che inserisce l'uomo in un contesto di armonia con la natura e che cerca il benessere in un rapporto corretto e sano con se stessi e con il mondo che ci circonda. Il tutto in uno scenario incantevole, che rende bene l'idea di un'altra filosofia di vita possibile.

Il programma completo, difficile da riassumere, è su www.castellodibagnolo.it


Commenti