Clara Caroli: La casa dei cuori sospesi, leggerezza e ironia per storie della Torino contemporanea

Ho letto La casa dei cuori sospesi di Clara Caroli (La Corte Editore) poche settimane fa, al mare, e me ne sono innamorata. Si svolge a Torino ed è la principale ragione per cui mi ha incuriosito, poi mi ha intrigato la trama, che racconta una storia corale, ricca di incastri e di sorprese, con al centro Romina e Stella, amiche che gestiscono insieme la libreria Non è una pizza (e la nascita di questa libreria ha lati esilaranti, oltre a essere una dichiarazione d'amore ai libri) e sono coinquiline in una casa sulla collina di Moncalieri, che fa venire voglia di viverci per qualche tempo. Tutt'intorno a loro, storie, personaggi, anche animali, che mano a mano si incastrano come in un puzzle divertente e leggero, che si legge d'un fiato sotto l'ombrellone e mantiene alta la curiosità fino alla fine, con momenti di comicità, di riflessione e di sorpresa. Essendomi innamorata della storia, della città che racconta e dello stile, è stato inevitabile contattare Clara Carol

Con la navetta di Somewhere, sulla Sacra di San Michele

La Sacra di San Michele è sempre più vicina. Ha iniziato Avigliana, con la navetta che collega la stazione ferroviaria al convento gotico sulla vetta del monte Pirchiriano, in coincidenza con alcuni dei treni in arrivo e, poi, in partenza per Torino. Adesso ci pensa Somewhere, che, con la collaborazione di Booking Piemonte e Cavourese, ha dato il via a una navetta in partenza tutte le domeniche dal Mercato Metropolitano di Torino (la vecchia stazione di Porta Susa), alle ore 8.45.


I turisti saranno accompagnati da una guida. Sarà "un'escursione da Torino per andare alla scoperta del monumento-simbolo della Regione Piemonte" spiega il comunicato stampa di Somewhere "Una visita simbolica e suggestiva di una Abbazia medievale tra le più belle d'Europa: abbarbicata su uno sperone di roccia come un vero 'nido d'aquila'. Un itinerario guidato nella bellezza e nella storia, che parte dallo scalone dei morti sino al Portone dello Zodiaco, che culmina della Torre della Bell'Alda da cui lo sguardo spazia su tutta l'antica Via Francigena, in un luogo carico di bellezza e misticismo, in cui le porte del tempo sembrano infrangersi in una atmosfera da Nome della Rosa".

La partenza è prevista alle ore 8.45 dal Mercato Metropolitano, si diceva, con rientro a Torino previsto per le ore 13.30. Il prezzo è 35 euro a persona, che comprendono il trasporto in autobus, la guida, gli ingressi. La prenotazione, obbligatoria, dev'essere fatta entro il giorno prima della domenica prescelta all'email booking@somewhere.it o al numero di telefono 011 6680580. La navetta di Somewhere viaggerà ogni domenica fino a luglio.


Commenti