La Manica della Fondazione Collegio Universitario Einaudi, colorato e accogliente

Un edificio degli anni '50, in corso Lione, trasformato in La Manica, un collegio universitario da 41 posti, a pochi passi dal Politecnico e a poca distanza dalle fermate dei bus che conducono verso le diversi sedi universitarie sparse in città. È la bella operazione appena completata dalla Fondazione Collegio Universitario Einaudi, che, spiega nel comunicato stampa, "è impegnata nel rinnovamento di tutte e cinque le proprie residenze e nel recupero di immobili di proprietà fino ad oggi adibiti ad altri usi, con l'obiettivo da una parte di adeguarle a esigenze e standard della vita contemporanea, dall'altra di ampliare il numero di posti di studio e contribuire così all'aumento di questo tipo di offerta da parte del Sistema Universitario Torinese". La ristrutturazione de La Manica è piuttosto interessante perché garantisce ai 41 studenti non solo spazi privati dotati di tutti i comfort, manche ampi luoghi di socializzazione. Realizzata su progetto di DAR

Il bando Hangar Creatività per i giovani artisti under 35

L'Assessorato alla Cultura Regione Piemonte ha un programma di borse progetto dedicato agli under 35 per favorire la crescita e lo sviluppo del talento in ambito artistico. Si chiama Hangar Creatività e adesso ha lanciato un bando a cui possono partecipare singoli soggetti, compagnie o gruppi informali di età compresa fra i 18 e i 35 anni (nel caso di più persone, almeno il 50%) e sano italiani residenti o domiciliati in Piemonte, siano nativi piemontesi residenti in Italia o all'estero, siano stranieri o apolidi domiciliati in Piemonte.


I progetti presentati dovranno riguardare musica, teatro, danza, circo contemporaneo, video/visual, fotografia, arti plastiche. La fase di accompagnamento avrà una durata massima di 8 mesi. Il sostegno consiste in una borsa-progetto valorizzata in kind (servizi, strutture, risorse umane) e risorse economiche di valore variabile per un massimo di 10.000 euro in relazione alle esigenze interne del progetto stesso; un tutoraggio da parte di figure di comprovata esperienza nazionale e internazionale nell'ambito della disciplina prevalente del progetto, oltre ad altre eventuali richieste di coach tecnici da concordare congiuntamente; occasioni di confronto con critici ed esperti del territorio e partecipazione a work-camp creativi di formazione; la possibilità di inserimento in progetti di mobilità transfrontaliera, nell'ambito di network internazionali e possibile sostegno alla produzione/allestimento/circuitazione da parte dei soggetti aderenti al progetto.

La candidatura, completa di tutta la documentazione richiesta, deve essere obbligatoriamente inviata a partire dal 12 luglio entro e non oltre il 7 novembre 2016 esclusivamente per via telematica, tramite PEC, all'indirizzo di posta elettronica certificata piemontedalvivo@pec.it. Il bando completo è scaricabile dal 12 luglio al sito www.hangarpiemonte.it. Per maggiori informazioni l'email è info@hangarpiemonte.it.


Commenti