I Voucher Vacanze del Piemonte, dormi 3 paghi una notte, fino alla primavera 2022

Dato il successo dell'iniziativa e tutte le volte che la Regione Piemonte l'ha prolungata, chissà che non sia un nuovo modello per il turismo, in attesa di un ritorno alla normalità, si spera per il 2022. Tornano i Voucher Vacanze della Regione Piemonte, grazie ai quali si dormono 3 notti e se ne paga solo una nelle strutture aderenti (alberghi, residence, B&B, agriturismi, affittacamere, ecc ecc) e si pagano i servizi turistici a metà prezzo. I voucher possono essere prenotati entro il 31 dicembre 2021 e utilizzati entro il 30 giugno 2022. Il loro funzionamento è semplice, ma cambia in base alle ATL sotto le quali si trova la località prescelta: se volete soggiornare nelle Langhe, dovete controllare quali sono i passi da seguire per prenotare i voucher nelle Langhe, idem se pensate alle dolci colline del Canavese, alle valli alpine del Cuneese, ai laghi del Piemonte settentrionale. Per identificare le ATL, c'è www.visitpiemonte.com , che ha l'elenco dei Consorzi

Un nuovo mural a San Salvario, by il Cerchio e le Gocce

La street art come elemento di riqualificazione, ancora una volta a Torino. E ancora una volta è protagonista l'associazione Il Cerchio e le Gocce, che a Torino ha organizzato il Festival Picturin e che propone periodicamente tour tra i murales realizzati a Torino negli ultimi anni, in centro, al Parco Dora e in Borgata Tesso.



Stavolta siamo a San Salvario e l'edificio preso in considerazione è quello del liceo Regina Margherita di via Valperga Caluso. Tutto è iniziato nel 2014, spiega Fijodor Benzo: "C'è stato un incontro tra la Circoscrizione 8, la preside dell'istituto e l'associazione Il Cerchio e le Gocce. L'esigenza principale era quella di riqualificare l'istituto rivitalizzando l'edificio e lo slargo antistante che vertevano nel degrado: una zona dimenticata e grigia che aveva già avuto un primo intervento con la collocazione di panchine e fioriere, ma che non era stato sufficiente a dare quel segno di rinascita auspicato. Necessitava, dunque, di un passaggio successivo per rendere meno austero l'ingresso scolastico".

Il progetto del mural è frutto di un processo di confronto con gli studenti: per loro c'è stato anche un workshop di preparazione. La Fondazione Contrada Onlus si è occupata dell'acquisto dei materiali, l'affitto della piattaforma aerea e del cantiere, gli artisti de Il Cerchio e Le Gocce hanno realizzato il disegno, con gli studenti. Il tema scelto è ispirato al funzionalismo del Bauhaus e intende dialogare con l'architettura razionalista dell'edificio. Il risultato finale, spiega ancora Benzo, è che "è stata un'opera d'arte condivisa con un enorme impatto su tutto il quartiere, un messaggio positivo per le nuove generazioni".


Commenti