Photocall, la mostra più glamour al Museo Nazionale del Cinema

La mostra più glamour della stagione è al Museo Nazionale del Cinema, si intitola Photocall. Attrici e attori del cinema italiano e rende omaggio non solo ai divi del nostro cinema, ma anche ai loro fotografi, senza i quali, bisogna dirlo, non esisterebbero divismo né popolarità. Fotografie scattate sui set cinematografici, rubate dai paparazzi, fatte sui tappeti rossi dei Festival di tutto il mondo, a incarnare il sogno che il cinema è sempre stato, sin dalla sua nascita. E ci si sente un po' protagonisti all'inizio di questa mostra, quando, sotto la cupola della Mole Antonelliana, c'è un piccolo red carpet pensato per i visitatori, con la gigantografia di alcuni fotografi torinesi che accolgono i visitatori tra flash: ci si muove, ci si gira e ci si sente una star! Poi inizia il percorso espositivo, lungo la sala elicoidale che percorre la cupola. In quattro sezioni, Attrici e attori contemporanei , Dive Pop e Italian Men , Icone della rinascita e Ritratto d'

Cinque concerti in cinque cortili per Arte alle Corti

Arte alle corti, che fa dialogare l'arte contemporanea e i cortili barocchi, si arricchisce di un nuovo elemento: la musica.

Grazie alla collaborazione del Conservatorio Giuseppe Verdi, ci saranno cinque concerti in cinque diversi cortili, per cinque giovedì consecutivi, alle ore 17.30. L'ingresso è gratuito. Si inizia oggi, nel cortile di Palazzo Civico. Il programma è il seguente:

15 settembre 2016
Laura Capretti, voce
Cristiano Arata, chitarra romantica
Palazzo Civico, Piazza Palazzo di Città 1

22 settembre 2016
Ensemble Sigismondo
Palazzo Cisterna, Via Maria Vittoria 4

29 settembre 2016
Quartetto Alexander
Palazzo Carignano, Via Accademia delle Scienze 5

6 ottobre 2016
Francesco Bagnasco, Giulia Cecchin, Tancredi Celeste, Francesco Massimino
Palazzo Asinari di San Marzano, Via Maria Vittoria 4

13 ottobre 2015
Clarinet Choir
Palazzo dell’Università degli Studi, via Po 17


Commenti