Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Cinque concerti in cinque cortili per Arte alle Corti

Arte alle corti, che fa dialogare l'arte contemporanea e i cortili barocchi, si arricchisce di un nuovo elemento: la musica.

Grazie alla collaborazione del Conservatorio Giuseppe Verdi, ci saranno cinque concerti in cinque diversi cortili, per cinque giovedì consecutivi, alle ore 17.30. L'ingresso è gratuito. Si inizia oggi, nel cortile di Palazzo Civico. Il programma è il seguente:

15 settembre 2016
Laura Capretti, voce
Cristiano Arata, chitarra romantica
Palazzo Civico, Piazza Palazzo di Città 1

22 settembre 2016
Ensemble Sigismondo
Palazzo Cisterna, Via Maria Vittoria 4

29 settembre 2016
Quartetto Alexander
Palazzo Carignano, Via Accademia delle Scienze 5

6 ottobre 2016
Francesco Bagnasco, Giulia Cecchin, Tancredi Celeste, Francesco Massimino
Palazzo Asinari di San Marzano, Via Maria Vittoria 4

13 ottobre 2015
Clarinet Choir
Palazzo dell’Università degli Studi, via Po 17


Commenti