Tre visite tematiche a Villa della Regina

Tre visite tematiche a Villa della Regina con Federico Fontana, direttore dei lavori di restauro che hanno riportato a nuova vita questa residenza sabauda adagiata sulla collina e con vista invidiabile su Torino. Un'occasione speciale per scoprire come sono stati valorizzati non solo l'edificio, ma anche il parco, i giardini, la vigna, i padiglioni barocchi. L'architetto Fontana, spiega il comunicato stampa, "conduce i visitatori alla scoperta dei giardini e del parco focalizzando l’attenzione sugli aspetti peculiari dell'intero complesso: la composizione e il significato simbolico del Teatro delle acque, che si sviluppa dallo spazio semicircolare del Cortile d'onore, o Esedra, fino al Belvedere Superiore; la destinazione agricola di parte del parco della Villa, analizzandone gli usi originari e attuali attraverso curiosità storiche e botaniche; le trasformazioni del complesso avvenute nel corso dell'Ottocento, dopo l'occupazione francese, per arriva

Due appuntamenti per la guida turistica di Barriera di Milano

Quando si tratta di iniziative che valorizzano Torino e i suoi quartieri non posso non segnalarle e se poi riguardano Barriera di Milano, dove ho trascorso i primi anni di vita, non posso proprio resistere.


Che Barriera di Milano sia negli ultimi anni una fucina di iniziative, tra street art, nuovi musei e gallerie d'arte, orti urbani collettivi e non, giardini e spazi riqualificati, lo sappiamo già. Ma che adesso abbia deciso di mettere nero su bianco questa sua vitalità e questa sua intensa vita culturale, addirittura con una guida turistica, un sito web e itinerari turistici ad hoc, non si può tacere. E non solo: questa nuova iniziativa ha già dei testimonial: la scrittrice Margherita Oggero, l'artista Alessandro Bulgini, il musicista Vito Miccolis (alias Dottor Lo Sapio), lo scrittore Marco Magnone e l'architetta Valentina Farassino, figlia del celebre Gipo, tutti affettuosamente legati alla Barriera da vincoli speciali.

Per raccogliere le informazioni e la segnalazione di luoghi, storie e ricordi che meritano di essere segnalati nella guida, nei percorsi e nel sito web, il Comitato Urban, i Bagni Pubblici di via Agliè e i Laboratori di Barriera di via Baltea 3, hanno organizzato due appuntamenti aperti a tutti: il 14 ottobre 2016 alle ore 17.30 ai Laboratorio di Barriera, in via Baltea 3, e il 18 ottobre 2016, ai Bagni Pubblici di via Agliè 9, alle ore 19.30. In entrambi gli appuntamenti verrà presentato il progetto e inizierà la raccolta dati, con un questionario da compilare sui luoghi da segnalare. "Gli incontri saranno anche occasione per fare il punto su come il quartiere è cambiato in questi anni, sui suoi punti di forza, sulle criticità e su come immaginare il suo futuro. Per meglio organizzare i due appuntamenti, vi chiediamo di farci sapere se e a quale dei due momenti potrete partecipare, inviando una mail all'indirizzo urbanbarriera@comune.torino.it" fanno sapere da Urban Barriera.


Commenti