Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Il Pizza Festival al Palavela, per il Ponte dell'Immacolata

L'appuntamento per gli amanti della piazza è al Palavela, dal 7 all'11 dicembre 2016. Per tutto il Ponte dell'Immacolata, ci sarà il primo Pizza Festival, che renderà omaggio al piatto italiano più famoso del mondo con ben 200 varietà.


Ci saranno infatti la classica pizza napoletana, la Margherita e quella siciliana, e poi la fritta e la romana, senza dimenticare focacce, farinate, calzoni e pizze dolci. "Presente anche l'originale pizza all'acqua di mare (microbiologicamente pura), che consente di eliminare completamente il sale dagli ingredienti. Inoltre ci sarà un'ampia offerta gluten free (senza glutine), vegan e l'originale pizza nera al carbone vegetale, pensata per una digestione più semplice" spiega il comunicato stampa della manifestazione. E non si finisce di imparare sulle infinite varietà che la pizza offre: "Non mancherà la pizza della vita, che prende spunto dalla popolare ricetta del pane della vita, cotta con pietra vulcanica purificatrice, all'olio di semi di lino, ma anche la pizza all'arrosto piemontese, la focaccia alla bagna cauda o la rarissima pizza con impasto integrale, pura al 100%. Ci sarà pure l’immancabile pizza dolce: alla Nutella, alla crema, alla frutta o alla panna".

La Festa della Pizza avrà ampio spazio anche per gli stands di street food, che proporranno arancini, sfinciuni, farinata, burger e tante altre specialità regionali e internazionali, con sezioni dedicate alla birra, grazie alla collaborazione con Birra Forst, il maggiore produttore italiano indipendente di birra, e ai vini rossi e bianchi.

Il programma dell'intrattenimento prevede animazione con dj set, artisti di strada e giostre, con uno spazio per laboratori gratuiti dedicati alla pizza. Ci saranno anche l'Istituto Nazionale della Pizza di Napoli, il neo campione d’Europa di pizza acrobatica Maurizio Saulle e lo chef campione d’Italia 2012 Vittorio Astorino.

L'ingresso al Palavela, in via Ventimiglia 145, è gratuito, gli orari di apertura di Pizza Festival sono 7, 9 e 10 dicembre ore 18-24, 8 e 11 dicembre ore 12-24.


Commenti