I Voucher Vacanze del Piemonte, dormi 3 paghi una notte, fino alla primavera 2022

Dato il successo dell'iniziativa e tutte le volte che la Regione Piemonte l'ha prolungata, chissà che non sia un nuovo modello per il turismo, in attesa di un ritorno alla normalità, si spera per il 2022. Tornano i Voucher Vacanze della Regione Piemonte, grazie ai quali si dormono 3 notti e se ne paga solo una nelle strutture aderenti (alberghi, residence, B&B, agriturismi, affittacamere, ecc ecc) e si pagano i servizi turistici a metà prezzo. I voucher possono essere prenotati entro il 31 dicembre 2021 e utilizzati entro il 30 giugno 2022. Il loro funzionamento è semplice, ma cambia in base alle ATL sotto le quali si trova la località prescelta: se volete soggiornare nelle Langhe, dovete controllare quali sono i passi da seguire per prenotare i voucher nelle Langhe, idem se pensate alle dolci colline del Canavese, alle valli alpine del Cuneese, ai laghi del Piemonte settentrionale. Per identificare le ATL, c'è www.visitpiemonte.com , che ha l'elenco dei Consorzi

Adotta un pianista: i concerti di musica classica nelle case torinesi

Torino è una città magica non solo per i suoi rapporti con magia e ricerca alchemica, ma anche per tutto quello che sa inventarsi, instancabile. Per esempio, da tre anni c'è il progetto Adotta un pianista, che porta i musicisti nelle case private per concerti aperti al pubblico; può partecipare qualunque padrone di casa che abbia un pianoforte a coda nel suo appartamento.


Nato nel 2015 a San Salvario come esperimento per portare la musica classica in luoghi non convenzionali, il progetto intende anche "coinvolgere attivamente i residenti nell'organizzazione dell'evento musicale, generare meccanismi di accoglienza e scambio tra residenti e non" spiega il comunicato stampa. E certo, ci sono sensazioni ed emozioni diverse, nell'ascoltare musica classica con pochi sconosciuti in una casa che ha una sua storia, anch'essa sconosciuta, e nello scoprire passioni comuni, grazie al pianista e alla musica che regala.

Per questa sua terza edizione, Adotta un pianista si fa in cinque, coinvolge cinque quartieri cittadini (San Salvario, San Donato, Barriera di Milano, Aurora e Mirafiori Nord), per cinque weekend dedicati a cinque diversi grandi musicisti, per un totale di 50 concerti in case private. L'ingresso ai concerti è libero, fino a esaurimento posti.

Si inizia il prossimo weekend, quello del 28-29 gennaio 2017, dedicato a Wolfgang Amadeus Mozart, in concomitanza con la maratona Mozart Tag und Nacht, organizzata dal Cineteatro Baretti in varie sedi cittadine. I concerti sono gratuiti, con contributo volontario per la Scuola Popolare di Musica dell'associazione Baretti. I posti disponibili per i concerti sono ormai pochissimi e se siete interessati dovete davvero affrettarvi: trovate programma e modalità di iscrizione su adottaunpianista.it/.

Gli altri appuntamenti con Adotta un pianista sono l'11 e 12 marzo a San Donato con la musica di Ludwig van Beethoven, il 17 e 18 giugno ad Aurora e Porta Palazzo con Franz Schubert, il 16 e 17 settembre a Mirafiori Nord con la musica di Friedrich Chopin, l'11 e 12 novembre in Barriera di Milano con Arie d'Opera.


Commenti