Le cupole della chiesa di San Lorenzo e della Moschea di Córdoba, misteri di archi e luce

La chiesa di San Lorenzo custodisce una delle cupole più belle di Torino, la più bella, si potrebbe definire, insieme alla "sorella", la cupola della Cappella della Sindone, non a caso dello stesso architetto, Guarino Guarini. Di lei si sa tutto o quasi da un punto di vista statico, sono meno chiare le influenze culturali, che ispirarono il frate teatino: cosa gli ispirò l'idea di una cupola formata da otto archi intersecantisi, a formare una stella a otto punte e un ottagono su cui impostare la lanterna? Le influenze culturali sono una delle parti più interessanti dell'architettura, che non si limita a metterci un tetto sulla testa, ma è prodotto di idee, tradizioni, contaminazioni e racconta anche il modo di vivere e di pensare, i valori di una società.  La cupola della chiesa di San Lorenzo a Torino (sin), la cupola sul mihrab delal Mezquita di  Córdoba (des) entrambe le foto, da Wikipedia Una delle ispirazioni più chiare di San Lorenzo è la cupola della maqsura

Il Classico che non impegna torna al Circolo dei Lettori

Dal 13 febbraio 2017, torna al Circolo dei Lettori (via Bogino 9), Il Classico che non impegna, per il secondo ciclo di incontri organizzato sul tema l'Ospite ostile; giocando sulla comune radice tra hospes, ospite, e hostis, nemico, la rassegna offre una serie di riflessioni sul mondo antico, che toccano anche il nostro mondo contemporaneo. "Lo straniero si propone come enigma ai mondi in cui approda" spiegano dal Progetto Odeon, che organizza gli incontri "dalle tragedie greche alla poesia latina, attraverso l'epigrafia e la storia, un ciclo di incontri sul rapporto che legò, nell'epoca classica, l'uomo agli altri uomini".

Gli incontri sono a ingresso libero, si terranno al Circolo dei Lettori una volta al mese, dal 13 febbraio al 29 maggio 2017, alle ore 18. Il calendario è il seguente:

13 febbraio 2017
Atene e lo straniero Filippo. Dal De corona di Demostene
dott. Luca Massarenti

20 marzo 2017
Essere poeta in terra straniera. Dalle Epistulae ex Ponto di Ovidio
dott. Alessandro Cordella

28 aprile 2017
Il dio estraneo. Dalle Baccanti di Euripide
dott.ssa Chiara Borghese

29 maggio 2017
Oltre le barriere. Lingua e romanità in Varrone
dott.ssa Federica Lazzerini


Commenti