Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Giornate FAI di Primavera 2017: le aperture in Piemonte

Sono 1000 i luoghi culturali italiani che saranno aperti il 25 e 26 marzo 2017, nell'ambito delle Giornate di Primavera del FAI. In Piemonte saranno aperti chiese, palazzi, musei, castelli ed edifici spesso chiusi al pubblico; ci saranno anche luoghi aperti esclusivamente per i soci FAI, come la Cappella Reale, la Torre Guariniana e le Cucine Settecentesche del Castello di Racconigi, l'Osservatorio Meteosismico di Biella, il Palazzo Gondolo della Riva di Cuneo, il Battistero di San Giovanni e Pieve di San Lorenzo di Settimo Vittone (TO).


Le aperture riguarderanno tutte le province e i capoluoghi. A Torino il pubblico potrà visitare Palazzo Birago di Borgaro, che ospita la Camera di Commercio, i Dipinti dell'Antico Oratorio della Compagnia nelle Collezioni di Intesa Sanpaolo (ingresso esclusivo per i soci FAI). In provincia si potranno visitare, tra gli altri, l'Antica Prevostura di Oulx, i Castelli di Brusasco, Strambino e di Masino, la citta romana di Industria, nei pressi di Monteu da Po. Scorrendo il calendario di aperture in Piemonte, ci sono anche le aperture della Basilica Superiore, con salita alla Cupola a Biella, il Sacro Monte di Oropa (BI), Casa Zegna, a Trivero (BI), la chiesa di Santa maria della Pieve, a Cuneo, il Castello della Manta, a Manta (CN), la Polveriera della Cittadella di Alessandria, il Palazzo dei Marchesi del Monferrato, Palazzo Leardi e Palazzo Gozzani di Treville, a Casale Monferrato (AL), il Castello di Lajone, a Quattordio (AL), i Castelli di Novi Ligure, Pasturana e di Tassarolo (AL), la Cattedrale di Sant'Eusebio a Vercelli, il Ponte e il Tesoro di Agnona a Borgosesia (VC), il Centro di Ricerca Applicata Ipazia e il Centro Monumentale del Broletto, a Novara.

La lista completa dei luoghi piemontesi aperti nelle Giornate di Primavera del FAI è su www.giornatefai.it; per ogni luogo c'è una scheda con gli orari e le modalità della visita e con gli eventuali contributi da lasciare all'ingresso.


Commenti