Incontri da non perdere, al Festival del Classico

Libertà e Schiavitù è il tema del Festival del Classico, a Torino dal 2 al 5 dicembre 2021, al Circolo dei Lettori, in via Bogino 9, e in diverse altre sedi sparse per la città. Alla sua quarta edizione, la manifestazione, che usa il pensiero degli antichi per analizzare i fenomeni del presente, offrirà oltre 40 incontri "tra lezioni magistrali, letture, dialoghi, dispute dialettiche e seminari, per riflettere su antiche e nuove disuguaglianze, per mettere a confronto le libertà degli antichi e dei moderni, per dare voce ai classici" anticipa il comunicato stampa. Consideriamo la schiavitù una realtà del mondo antico, quando gli sconfitti diventavano schiavi dei vincitori, quando i padroni avevano potere di vita e di morte sui propri schiavi, avendo il potere di venderli al miglior offerente o di regalare loro la libertà. "La schiavitù nel mondo occidentale è sempre esistita? È ancora presente, al giorno d'oggi, sotto nuove forme? Qual è il risultato della globalizz

Tornano le navette alla Sacra di San Michele da Avigliana e da Torino

Come arrivare alla Sacra di San Michele non avendo l'auto o volendo lasciarla a casa? Con la bella stagione, e nell'anno in cui la Sacra di San Michele si candida a diventare Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, tornano le navette ad hoc, per scoprire questo grandioso monumento gotico.


Dal 1° aprile al 1° novembre 2017, tutti i mercoledì, sabato, domeniche e festivi (17 aprile, 25 aprile, 1 maggio, 2 giugno, 15 agosto, 1 novembre), partirà una navetta da Avigliana, dalla piazza davanti alla Stazione Ferroviaria, in coincidenza con i treni della linea 3 del Sistema Ferroviario Metropolitano in arrivo da Torino (gli orari della SFM3 sono su www.sfmtorino.it).

Gli orari di partenza da Avigliana per la Sacra di S. Michele sono: ore 9.30 –11.00 – 14.30 – 16.30 – 18.00; le fermate intermedie sono Piazza del Popolo, Corso Laghi (davanti all'ufficio del turismo), Certosa (Frazione Mortera); la durata del viaggio è di circa 40 minuti. Gli orari di ritorno sono: ore 10.15 – 12.30 – 15.15 – 17.15 – 18.45. Il biglietto intero, andata e ritorno, costa 4 euro; per gli under3 e over65, il biglietto costa 2 euro.

Se preferite arrivare direttamente da Torino, senza prendere il treno e la navetta, torna anche il tour La Magia della Sacra di San Michele, di Somewhere, che ogni domenica, dal 2 aprile al 29 ottobre 2017, porterà sulla cima del monte Pirchiriano con un bus navetta con guida a bordo. Si potrà così visitare l'Abbazia, "spiritualmente connessa a Mont Saint Michel e a San Michele in Puglia, abbarbicata su uno sperone di roccia come un vero nido d'aquila un itinerario guidato nella bellezza e nella storia che parte dallo scalone dei morti sino al Portone dello Zodiaco, che culmina della Torre della Bell'Alda, da cui lo sguardo spazia su tutta l'antica Via Francigena in un luogo carico di bellezza e misticismo, in cui le porte del tempo sembrano infrangersi in una atmosfera medioevale". La partenza da Torino e alle ore 8.30, da piazza XVIII dicembre, davanti all'ex stazione ferroviaria di Porta Susa, con ritorno alle ore 13.30; il biglietto costa 35 euro, comprensivi anche dell'ingresso alla Sacra; i possessori delle tessere Abbonamento Musei o Torino+Piemonte Card pagano 29 euro (la prenotazione per il tour è obbligatoria su www.somewhere.it  oppure 011 6680580). Il biglietto d'ingresso alla Sacra di San Michele costa 8 euro, con facilitazioni e riduzioni che trovate descritte su www.sacradisanmichele.com.


Commenti