Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Le Invasioni Digitali 2017 in Piemonte: calendario e programma

Mancano solo dieci giorni alle prime Invasioni Digitali 2017 e anche in Piemonte il calendario si sta definendo. Dal 22 aprile al 7 maggio, sono tredici le Invasioni organizzate a Torino e in quasi tutte le province della regione. Si inizia il 22 aprile alle ore 11 con L'angelo musicale, da Macrino a Dedalo Montali, che porterà alla scoperta di aspetti poco conosciuti del centro di Alba (CN), e, alle ore 15, con l'Invasione del Museo del Giocattolo Balbiano ad Andezeno (TO) e si finisce il 7 maggio, con un classico, l'Invasione del Villaggio Leumann, a Collegno (TO), che arricchirà la visita con figuranti in costume e scene da inizio '900 (ore 15), e con Dalla terra al cielo, una passeggiata fotografica per Borgo Aurora, che, alle ore 10.30, darà il via al Festival della Cultura dal basso, proponendo anche una salita sulla mongolfiera di Borgo Dora.


Tra le proposte di Invasione 2017 vi segnalo quella dei Rifugi Antiaerei di Villar Perosa (25 aprile, ore 14.30), della Canonica di Vezzolano (28 aprile, ore 15), del centro di Alessandria, Dalla Cittadella al cuore della Città (29 aprile,ore 15), degli infernot con Monferrato SottoSopra,  (30 aprile, ore 9.30); invasione anche ai Musei di Saluzzo, con tema paesaggio (30 aprile, ore 15),  al Borgo della Costa di Cumiana (TO) (6 maggio, ore 10), alle Chiese di via Garibaldi e al Museo Diocesano, a Torino (6 maggio, ore 14.15).

Partecipare alle Invasioni Digitali è facile, come tutti gli altri anni. Basta andare sul sito web www.invasionidigitali.it, iscriversi e quindi, una volta aperto l'account, scegliere le invasioni a cui si intende partecipare e iscriversi. Lo scopo delle Invasioni Digitali è diffondere la cultura e la conoscenza del nostro patrimonio storico-artistico attraverso il web: dunque chi partecipa alle Invasioni dovrebbe condividere emozioni e sensazioni, foto e video sui propri social e blog; gli hashtag di riferimento sono #invasionidigitali e #digitalinvasions, oltre che l'hashtag creato appositamente per l'evento prescelto. Tutte le info al link già indicato; gli aggiornamenti sulle Invasioni Digitali piemontesi li trovate sulla pagina www.invasionidigitali.it


Commenti

  1. Segnalo le due #InvasioniDigitali promosse dal blog Tortona Oggi.

    Il 22 aprile presso Abbazia di Rivalta Scrivia
    http://www.invasionidigitali.it/invasione/musica-in-erba-allabbazia-cistercense-di-rivalta-scrivia/

    e il 29 aprile 2017 a Volpedo con la musica folk dei pifferi delle 4 province
    http://www.invasionidigitali.it/invasione/i-musei-di-volpedo-incontrano-i-pifferi-delle-4-province/

    Grazie

    RispondiElimina

Posta un commento