Tre visite tematiche a Villa della Regina

Tre visite tematiche a Villa della Regina con Federico Fontana, direttore dei lavori di restauro che hanno riportato a nuova vita questa residenza sabauda adagiata sulla collina e con vista invidiabile su Torino. Un'occasione speciale per scoprire come sono stati valorizzati non solo l'edificio, ma anche il parco, i giardini, la vigna, i padiglioni barocchi. L'architetto Fontana, spiega il comunicato stampa, "conduce i visitatori alla scoperta dei giardini e del parco focalizzando l’attenzione sugli aspetti peculiari dell'intero complesso: la composizione e il significato simbolico del Teatro delle acque, che si sviluppa dallo spazio semicircolare del Cortile d'onore, o Esedra, fino al Belvedere Superiore; la destinazione agricola di parte del parco della Villa, analizzandone gli usi originari e attuali attraverso curiosità storiche e botaniche; le trasformazioni del complesso avvenute nel corso dell'Ottocento, dopo l'occupazione francese, per arriva

Per un pugno di corti: il bando di concorso per la prima edizione

Per un pugno di corti è un festival cinematografico organizzato da Per un pugno di ascolti, programma che va in onda ogni giovedì sera, alle ore 21, sulla torinese radiobandalarga.it. Si svolgerà a luglio nel Bar Sociale di via Baltea 3, in Barriera di Milano, e in questi giorni invita i videomakers di qualunque età, purché maggiorenni, a inviare un cortometraggio della durata massima di 15 minuti entro il 25 giugno 2017.


Il tema scelto dagli organizzatori è L'ascolto. "È bene sottolineare che la traccia può essere concepita in tutte le sue possibili accezioni. Vi chiediamo quindi di andare a esplorare con il vostro progetto multimediale tutte quelle situazioni in cui l'ascoltare diventa necessario, utile, piacevole o persino deleterio. La giuria del festival sarà composta da un cospicuo numero di esperti cinematografici, sceneggiatori, accademici e cinefili, attivi nel mondo della cinematografia e della narrazione visiva e letteraria da tanti anni" spiega il comunicato stampa. Il cortometraggio dev'essere stato realizzato non prima del 1° gennaio 2015.

Tutti i cortometraggi selezionati saranno proiettati a luglio, con modalità e tempi che verranno resi noti entro il 25 giugno 2017, nel Bar Sociale di via Baltea 3. Il vincitore verrà proclamato entro il mese di luglio e vincerà 500 euro. Ma, attenzione, il premio intende essere un sostegno dell'attività artistico-culturale del regista, dunque verrà consegnato se c'è una previsione di spesa per viaggi di studio, nuovi progetti, ecc ecc.

L'iscrizione al Festival e l'invio del corto possono essere effettuate solo per via digitale, secondo le modalità che trovate descritte a questo link.


Commenti