Da youtube, il video di Kirsten Dirsen sulla Pra di Brëc di QOS Studio, a Locana

Kirsten Dirsen è tornata nelle valli alpine torinesi, alla scoperta di antichi edifici di montagna rinati a nuova vita. Dopo la Baita di Studioata , presenta nel suo canale di youtube (1,7 milioni di iscritti!) un bel progetto di ristrutturazione, realizzato a Locana, a poche decine di km da Torino. Qui la famiglia Laboroi ha voluto trasformare l'antica casa-fienile, che appartiene loro da ben quattro generazioni, in una casa per le vacanze, chiamata Pra di Brëc. Il progetto è stato affidato all'astigiano QOS Studio. Come spiega a Kirsten Davide Querio, geometra dello studio, l'edificio è stato liberato dall'intonaco aggiunto qualche decennio fa, per lasciare a vista i bei muri in pietra. Una scelta che ha restituito identità all'intera struttura: nel video si mostra il "prima" e "dopo" e si può apprezzare quanto la casa fosse stata resa anonima dall'intonaco e quanto invece adesso abbia una personalità coerente con il paesaggio circosta

Photo Contest La Venaria Reale: come partecipare

Alla Reggia di Venaria Reale (TO), torna il Photo Contest La Venaria Reale, concorso biennale dedicato a fotografi amatori e professionisti, che offrono così il loro sguardo sulla Residenza Sabauda. Presentato dalla Reggia e da Nikon e giunto alla sua terza edizione, il concorso è diventato uno dei principali appuntamenti fotografici dedicati al patrimonio culturale, dato lo straordinario successo raggiunto nel 2013 e nel 2015, non solo per il numero di iscritti, ma anche per la qualità delle fotografie scattate.


Per partecipare all'edizione 2017, i concorrenti devono immergersi per un mese nella vita della Reggia, tra maggio e giugno, e lasciarsi ispirare dal suo fascino e dalla propria creatività, per cogliere i dettagli e i colori che rendono originale ogni sguardo e ogni foto. A questo proposito, il regolamento, che potete leggere sul sito web della Residenza Reale, consiglia "di fotografare la Reggia di Venaria nel suo essere vissuta dal pubblico e dai visitatori. Non è ammesso l'uso di modelli in posa e decontestualizzati rispetto all'ambiente circostante. I concorrenti dovranno fornire scatti da cui si possa sempre evincere che l'immagine prodotta sia stata realizzata all'interno del Complesso della Reggia di Venaria (Reggia e Giardini, mostre escluse). Non sono ammessi particolari decontestualizzati rispetto all’ambiente circostante. Le fotografie che verranno proposte per il concorso dovranno essere in formato digitale. Sono accettate anche fotografie realizzate in analogica, ma digitalizzate nel formato richiesto. Non sono ammesse foto a sfondo pornografico in nessuna delle sue accezioni. Non sono ammesse foto di propaganda politica. Non sono ammesse foto che possano offendere la religione oppure ledere l'immagine o il decoro dei luoghi ritratti. Non è consentito partecipare ad altra manifestazione di qualunque natura con le stesse immagini presentate per questo Contest, ancorché modificate digitalmente. Le foto che ritraggano persone o gruppi di persone (si intendono fotografie in cui sono ben visibili i tratti somatici del viso) necessiteranno della sottoscrizione della liberatoria da parte della persona ritratta. Il concorrente dovrà far compilare e sottoscrivere alle persone medesime una liberatoria, redatta secondo il modello consegnato nel kit contest al momento dell'iscrizione"

In palio due premi: il Premio La Venaria Reale, con cui una giuria selezionata dalla Reggia di Venaria Reale premia le tre migliori fotografie con un montepremi di 2000 euro, e il Premio Nikon, con cui una giuria selezionata da Nikon premia i tre migliori portfolio fotografici presentati con attrezzatura tecnica professionale, con un montepremi di 2000 euro. Ci saranno infine due premi speciali, assegnati da entrambe le giurie, per le fotografie che si distinguono per originalità e composizione.

Partecipano al concorso, gratuito, solo i primi 200 iscritti. Le iscrizioni sono aperte dalle ore 21 del 5 maggio 2017 alle ore 23.59 del 7 maggio 2017; per iscriversi bisogna compilare il modulo su www.lavenariareale.it.


Commenti