Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Da Torino alla scoperta della Valle Tanaro, con i treni storici

Tornano i treni storici di Binari senza tempo, sulla linea Ceva-Ormea, per valorizzare un territorio ricco di eccellenze paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche. Dopo il bel successo delle iniziative dell'anno scorso e dopo la grande paura dell'alluvione di novembre 2016, che ha interrotto la linea in più punti, dal 23 luglio 2017, ci saranno 4 nuovi appuntamenti, per scoprire quella parte di Piemonte in ci si inizia a sentire il profumo del mare, l'Alta Val Tanaro. Come già l'anno scorso, i treni storici partiranno da Torino Porta Nuova, poi, una volta arrivati a destinazione, i turisti saranno coinvolti in numerose iniziative, che permetteranno loro di conoscere tradizioni, tesori artistici, bellezze paesaggistiche, prelibatezze locali.


Treno d'Estate: Trekking e Famiglia è il titolo del primo viaggio, il 23 luglio 2017, da Torino a Pievetta; si parte da Porta Nuova, alle ore 9.05, a bordo delle storiche carrozze Centoporte, si toccheranno Carmagnola, Savigliano, Fossano, Mondovì, Ceva, Nucetto; le attività proposte sono due, il trekking alla Miniera di Nucetto, attraverso boschi e antichi castagneti da frutto, con pranzo al sacco con prodotti tipici locali (adatto a chi è abituato a camminare su percorsi medio-lunghi, il percorso è di circa 11 km, saranno necessarie 4 ore, per un dislivello di 450 metri); l'altro percorso, Pievetta in Fabula, racconta questo paesino della Valle Tanaro come una favola e permette ai bambini di incontrare i personaggi delle fiabe in angoli, cortili, giardini, con laboratori e degustazioni: nel Regno dei Ghiacci, Frozen offre la granita; Da Biancaneve, La Pizza Alla Taverna di Gustav e della Bella e La Bestia: panfritto dolce; Hansel e Gretel: Biscotto di pasta frolla; Il Gatto con gli stivali: anguria; Cappuccetto Rosso, torta della nonna e dalle Fate, zucchero filato e pop corn.

Il costo della giornata è 35 euro a persona, tutto incluso, da Torino Porta Nuova e ritorno, alle ore 19.05. Per informazioni e penotazioni, email info@piemontevic.com; tel 0173.223250.

Binari senza tempo ha in programma altri tre viaggi: il 17 settembre 2017, il Treno del Fungo (Da Torino a Ceva per la Fiera Nazionale del Fungo); il 22 ottobre 2017, il Treno d'autunno a Garessio, Borgo più bello d'Italia (Torino-Pievetta – Garessio, con trasferimento in bus da Pievetta a Garessio se non è ancora stato ripristinato il tratto di binari danneggiato dall'alluvione); l'8 dicembre 2017, il Treno a vapore di Natale (Da Ceva a Ormea con tappa a Bagnasco per anteprima Presepe vivente). Tutte le info e le anticipazioni su www.piemontevic.com.


Commenti