Clara Caroli: La casa dei cuori sospesi, leggerezza e ironia per storie della Torino contemporanea

Ho letto La casa dei cuori sospesi di Clara Caroli (La Corte Editore) poche settimane fa, al mare, e me ne sono innamorata. Si svolge a Torino ed è la principale ragione per cui mi ha incuriosito, poi mi ha intrigato la trama, che racconta una storia corale, ricca di incastri e di sorprese, con al centro Romina e Stella, amiche che gestiscono insieme la libreria Non è una pizza (e la nascita di questa libreria ha lati esilaranti, oltre a essere una dichiarazione d'amore ai libri) e sono coinquiline in una casa sulla collina di Moncalieri, che fa venire voglia di viverci per qualche tempo. Tutt'intorno a loro, storie, personaggi, anche animali, che mano a mano si incastrano come in un puzzle divertente e leggero, che si legge d'un fiato sotto l'ombrellone e mantiene alta la curiosità fino alla fine, con momenti di comicità, di riflessione e di sorpresa. Essendomi innamorata della storia, della città che racconta e dello stile, è stato inevitabile contattare Clara Carol

Tre itinerari torinesi, per la Giornata del Trekking Urbano, tra misteri e leggende

Torino partecipa per la prima volta alla Giornata Nazionale del Trekking Urbano, che si terrà il 31 ottobre 2017 e che intende rendere consapevoli della ricchezza del patrimonio delle diverse culture e diffondere l'idea di un turismo sostenibile e rispettoso del patrimonio culturale e ambientale. All'edizione 2017 parteciperanno 62 Comuni, con Siena, dove è nata l'iniziativa, nel ruolo di leader; il tema delle passeggiate urbane saranno i misteri e le leggende (e quale città, più di Torino, per parlare di misteri e leggende?). I tour sono organizzati considerando le caratteristiche del trekking urbano, che è un'attività sportiva e culturale adatta a tutti e associa arte e movimento con la voglia di scoprire a piedi gli angoli più nascosti e curiosi delle città. Un modo di vivere la città da un punto di vista inedito, lontano dai grandi e prevedibili itinerari turistici. A Torino ci sono tre itinerari, che possono essere seguiti e/o raccontati anche sui social, con l'hashtag #trekkingurbano2017. Il sito di riferimento, per tutte le informazioni, è www.trekkingurbano.info

La prima volta a Torino tra misteri e leggende
La fama di Torino città esoterica, piena di misteri e leggende affonda le sue radici nel tempo. Con questo itinerario si conosceranno leggende, luoghi, personaggi, misteri con un passo decisamente insolito, quello del trekking. Da piazza Castello si sale verso il Monte dei Cappuccini poi verso Villa della Regina per scendere infine verso la Gran Madre di Dio.
Durata, 2 ore; partenza, piazza Castello, ore 10; tariffa, 9,50 euro a persona; info info.torino@turismotorino.org e tel 011 535181

Royal e-bike tour tra misteri e leggende
In bicicletta si raggiungeranno luoghi di Torino legati alle leggende più antiche e alla storia più o meno ufficiale dei Savoia. Il tour si svolgerà con l'ebike, che, grazie alla pedalata assistita, permette con poca fatica di coprire le distanze necessarie (sempre comunque brevi) per raggiungere i più suggestivi luoghi della città legati alle più antiche leggende, alla storia più o meno ufficiale dei Savoia, ai fatti misteriosi accaduti, ma anche alle leggende metropolitane di origine più recente.
Durata, 3 ore; partenza, ore 10; tariffa, 25 euro a persona, comprensivi di bicicletta, casco, assicurazione, accompagnatore; info info.torino@turismotorino.org e tel 011 535181

Alla scoperta della collina di Torino
Un'escursione che prevede la salita al Pian del Lot lungo il sentiero 14, partendo dal Ponte Balbis (Piazza Zara); si scende, al quadrivio Raby passando nella parte inferiore del Parco della Maddalena, breve sosta a Cascina Bert. Percorrendo il sentiero 16, detto 'dei boschi', si fiancheggia la Chiesa di San Vito e si attraversa il Parco omonimo per poi giungere al Parco Leopardi con sbocco in Corso Moncalieri da dove, costeggiando il Po, si percorre la pista ciclo pedonale tornando al punto di partenza.
Durata, 3.30 ore; partenza, piazza Zara, ore 9; difficoltà, escursionistica; tariffa 3 euro a persona; info Pro Natura Torino, tel 011 5096618, email torino@pro-natura.it


Commenti