Clara Caroli: La casa dei cuori sospesi, leggerezza e ironia per storie della Torino contemporanea

Ho letto La casa dei cuori sospesi di Clara Caroli (La Corte Editore) poche settimane fa, al mare, e me ne sono innamorata. Si svolge a Torino ed è la principale ragione per cui mi ha incuriosito, poi mi ha intrigato la trama, che racconta una storia corale, ricca di incastri e di sorprese, con al centro Romina e Stella, amiche che gestiscono insieme la libreria Non è una pizza (e la nascita di questa libreria ha lati esilaranti, oltre a essere una dichiarazione d'amore ai libri) e sono coinquiline in una casa sulla collina di Moncalieri, che fa venire voglia di viverci per qualche tempo. Tutt'intorno a loro, storie, personaggi, anche animali, che mano a mano si incastrano come in un puzzle divertente e leggero, che si legge d'un fiato sotto l'ombrellone e mantiene alta la curiosità fino alla fine, con momenti di comicità, di riflessione e di sorpresa. Essendomi innamorata della storia, della città che racconta e dello stile, è stato inevitabile contattare Clara Carol

Leggermente invita al piacere di leggere insieme

Torino, città che promuove il libro e la lettura tutto l'anno, non solo nei giorni fatali del Salone del Libro (quest'anno dal 10 al 14 maggio). Tra i vari progetti che invitano a leggere, c'è Leggermente, promosso da Città di Torino, Cascina Roccafranca, Sistema Bibliotecario metropolitano, Biblioteca civica Villa Amoretti e Libreria Gulliver, per proporre iniziative, eventi e incontri che ruotano intorno ai libri e alla lettura condivisa.

Arrivato alla sua ottava edizione, Leggermente ha numeri piuttosto interessanti: 52 gruppi di lettura hanno letto insieme 81 libri, oltre 7500 persone hanno dialogato con 99 autori e, cosa molto importante, 208 classi di studenti delle scuole medie inferiori e superiori hanno potuto confrontarsi con libri, film, tornei letterari, performance teatrali, videomaking, incontrando anche loro gli autori. Nato a Santa Rita e Mirafiori Nord, il progetto si è mano a mano esteso a Mirafiori Sud, coinvolgendo la Fondazione della Comunità di Mirafiori onlus, la Casa nel Parco, la Biblioteca civica Cesare Pavese, e nella Circoscrizione 4, con la casa del quartiere + Spazio Quattro, due librerie (La Gang del pensiero e La città del Sole) e la rete di scuole Torino Rete Libri. Un successo che si estende nel territorio cittadino e che testimonia quanto la lettura sia importante.

Il progetto si articola in quattro sezioni: Gruppi di lettura, che sono il motore di Leggermente: "Sono autonomi nella scelta del libro, nell'organizzazione e nella conduzione dell'incontro con l'autore" spiegano gli organizzatori; in quest'edizione sono dieci (Il piacere della lettura, Ecomuseo, Sportidea-Caleidos, Yoga Roccafranca, Spazio Donne, Roccafranca Film, Tra le righe, Mirafiori Sud, Biblioteca Pavese, Gruppo Ecumenico di Agape) e si incontreranno alla Fondazione Cascina Roccafranca (via Rubino 45), nella Casa nel Parco di Mirafiori Sud (parco Colonnetti, via Artom), le Biblioteche Civiche Villa Amoretti (corso Orbassano 200) e Pavese (corso Unione Sovietica 490); Leggermente in famiglia invita alla lettura i bambini in tenera età: i Brunch della domenica prevedono laboratori di lettura per i più piccoli, che si terranno nelle tre case del Quartiere coinvolte nel progetto (Cascina Roccafranca, Casa nel Parco, +Spazio Quattro), con un brunch finale per tutta la famiglia; Leggermente in classe coinvolge le classi delle scuole medie inferiori e superiori, con centinaia di ragazzi che apprendono ad amare la lettura. La quarta sezione, proposta da quest'anno, è Leggermente in blu, una bella iniziativa destinata ai bambini con disturbi autistici: grazie alla collaborazione di A.N.G.S.A Torino (Associazione Nazionale Genitori Soggetto Autistici) e dell'Associazione di Idee onlus, i bambini avranno la possibilità di ascoltare, leggere, toccare, interagire con le pagine dei libri, con l'aiuto di persone specializzate.

Il 2018 inizia in Cascina Roccafranca con tre incontri: il 29 gennaio alle ore 18.30 Roberto Casati presenta il libro La lezione del freddo, con Ester Armanino; il 21 gennaio alle ore 10 un laboratorio di lettura con i bambini da 2 a 5 anni, Leggermente in famiglia, e, per chi lo desidera con brunch finale (info e prenotazioni tel 011 01136250 email inforoccafranca@comune.torino.it); il 25 gennaio alle ore 18 Angelo Ferracuti presenta il libro Andare, camminare, lavorare.

Tutti gli aggiornamenti sul calendario degli incontri e le iniziative su www.cascinaroccafranca.it


Commenti