Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Leggermente invita al piacere di leggere insieme

Torino, città che promuove il libro e la lettura tutto l'anno, non solo nei giorni fatali del Salone del Libro (quest'anno dal 10 al 14 maggio). Tra i vari progetti che invitano a leggere, c'è Leggermente, promosso da Città di Torino, Cascina Roccafranca, Sistema Bibliotecario metropolitano, Biblioteca civica Villa Amoretti e Libreria Gulliver, per proporre iniziative, eventi e incontri che ruotano intorno ai libri e alla lettura condivisa.

Arrivato alla sua ottava edizione, Leggermente ha numeri piuttosto interessanti: 52 gruppi di lettura hanno letto insieme 81 libri, oltre 7500 persone hanno dialogato con 99 autori e, cosa molto importante, 208 classi di studenti delle scuole medie inferiori e superiori hanno potuto confrontarsi con libri, film, tornei letterari, performance teatrali, videomaking, incontrando anche loro gli autori. Nato a Santa Rita e Mirafiori Nord, il progetto si è mano a mano esteso a Mirafiori Sud, coinvolgendo la Fondazione della Comunità di Mirafiori onlus, la Casa nel Parco, la Biblioteca civica Cesare Pavese, e nella Circoscrizione 4, con la casa del quartiere + Spazio Quattro, due librerie (La Gang del pensiero e La città del Sole) e la rete di scuole Torino Rete Libri. Un successo che si estende nel territorio cittadino e che testimonia quanto la lettura sia importante.

Il progetto si articola in quattro sezioni: Gruppi di lettura, che sono il motore di Leggermente: "Sono autonomi nella scelta del libro, nell'organizzazione e nella conduzione dell'incontro con l'autore" spiegano gli organizzatori; in quest'edizione sono dieci (Il piacere della lettura, Ecomuseo, Sportidea-Caleidos, Yoga Roccafranca, Spazio Donne, Roccafranca Film, Tra le righe, Mirafiori Sud, Biblioteca Pavese, Gruppo Ecumenico di Agape) e si incontreranno alla Fondazione Cascina Roccafranca (via Rubino 45), nella Casa nel Parco di Mirafiori Sud (parco Colonnetti, via Artom), le Biblioteche Civiche Villa Amoretti (corso Orbassano 200) e Pavese (corso Unione Sovietica 490); Leggermente in famiglia invita alla lettura i bambini in tenera età: i Brunch della domenica prevedono laboratori di lettura per i più piccoli, che si terranno nelle tre case del Quartiere coinvolte nel progetto (Cascina Roccafranca, Casa nel Parco, +Spazio Quattro), con un brunch finale per tutta la famiglia; Leggermente in classe coinvolge le classi delle scuole medie inferiori e superiori, con centinaia di ragazzi che apprendono ad amare la lettura. La quarta sezione, proposta da quest'anno, è Leggermente in blu, una bella iniziativa destinata ai bambini con disturbi autistici: grazie alla collaborazione di A.N.G.S.A Torino (Associazione Nazionale Genitori Soggetto Autistici) e dell'Associazione di Idee onlus, i bambini avranno la possibilità di ascoltare, leggere, toccare, interagire con le pagine dei libri, con l'aiuto di persone specializzate.

Il 2018 inizia in Cascina Roccafranca con tre incontri: il 29 gennaio alle ore 18.30 Roberto Casati presenta il libro La lezione del freddo, con Ester Armanino; il 21 gennaio alle ore 10 un laboratorio di lettura con i bambini da 2 a 5 anni, Leggermente in famiglia, e, per chi lo desidera con brunch finale (info e prenotazioni tel 011 01136250 email inforoccafranca@comune.torino.it); il 25 gennaio alle ore 18 Angelo Ferracuti presenta il libro Andare, camminare, lavorare.

Tutti gli aggiornamenti sul calendario degli incontri e le iniziative su www.cascinaroccafranca.it


Commenti