Tutto su San Valentino 2018: cosa fare e dove andare il 14 febbraio, a Torino

Poco meno di dieci giorni a San Valentino, che non definirò la giornata più romantica dell'anno, ma sì una delle più commerciali. Se credete nell'utilità del 14 febbraio, ecco alcune delle cose più originali che potete fare a Torino nel 2018!

A Palazzo Reale, Giardino Forbito organizza una serata che parte alle ore 19, con una visita alla Galleria Sabauda, prosegue la creazione di un mazzo di fiori da dedicare alle dame presenti, invita al tango con una squadra di maestri e ballerini internazionali e offre un apericena regale nella Caffetteria Reale Gerla. Prenotazione obbligatoria, da Gerla, corso Vittorio Emanuele 88 (tel 011545422), Caffetteria Reale, piazzetta Reale 1 (tel 0114361455), Circolo dei Lettori, via Bogino 9 (tel 3356304455), Creacion Tango Argentino, bia della Consolata 5 (tel 329 9746786), Club Almagro, via Perugia 20 (340250 6180); i biglietti costano 12 euro (visita a Palazzo più serata di tango e composizione floreale), 18 euro (visita a Palazzo e apericena alla Caffetteria Reale), 30 euro (visita a Palazzo, apericena, serata tango e composizione floreale).

All'Armeria e a Palazzo Reale, alle ore 17, nell'ambito del progetto Conosci i Musei Reali? ci sarà una visita guidata, compresa nel biglietto d'ingresso ai Musei Reali (12 euro, ridotto 6 euro per 18-25 anni, gratuito per under 6 e possessori delle tessere Abbonamento Musei, Royal Card, Torino+Piemonte Card); guidata da Valeria Amalfitano si intitola Nozze Regali/regali di nozze: "Un percorso 'sentimentale' attraverso le sale di rappresentanza e l'Armeria. Negli ambienti fulcro politico del potere sabaudo affiorano tracce dei legami matrimoniali della dinastia, testimoniati da preziosi doni di nozze". Non è necessaria la prenotazione.

Al Museo Egizio (via Accademia delle Scienze 6), a San Valentino le coppie entreranno con un solo biglietto (qualcuno ha avvertito Fratelli d'Italia della discriminazione verso i single?), non importa la composizione della coppia basta essere in due per pagare un solo biglietto. Alle ore 11.30, la visita guidata Il mio cuore segue il tuo amore, che "prendendo spunto dal passo di un'antica poesia d'amore, conduce il visitatore alla scoperta dell'armonia di coppia, nelle differenti sfaccettature del quotidiano. Il biglietto della visita guidata costa 7 euro, da aggiungere al prezzo del biglietto d'ingresso (intero 13 euro, ridotto 9 euro per 15-18 anni, 1 euro per 6-14 anni, gratuito per under 5 e possessori delle tessere Abbonamento Musei e Torino + Piemonte Card). Prenotazione obbligatoria al tel 011 4406903 o all'email info@museitorino.it.

Al Planetario, San Valentino è una bella occasione per osservare lo spazio in coppia, magari riscoprendo le più celebri storie d’amore tra le costellazioni. La serata inizia alle ore 19, con la visita libera al Museo, quindi, alle ore 20.30, sarà servita la cena; al termine ci sarà una proiezione live nel Planetario, per scoprire le costellazioni visibili nelle sere di febbraio e le loro mitologie, i pianeti visibili e gli oggetti che caratterizzano il cielo invernale. Il menù non è ancora definito, è consigliabile seguire la pagina www.planetarioditorino.it per essere aggiornati. Il biglietto costa 140 euro a coppia e può essere acquistato alla biglietteria di Infini.to, durante gli orari di apertura del Museo, oppure nel circuito Ticketone: nei punti vendita oppure online sul sito internet (l'acquisto su Ticketone ha i diritti di prevendita).

Se avete in mente un San Valentino meno prevedibile e più irriverente, meno romantico e più ironico, c'è Le Musichall (corso Palestro 14), che propone uno spettacolo appositamente pensato per la Festa degli innamorati. Dopo il successo del Gran Varietà, tornano in scena "il clown metropolitano Benjamin Delmas, che accompagna il pubblico come cerimoniere della serata, il duo di attrici-comiche-clown Le due e un quarto (Martina Soragna e Silvia Laniado) e Filiberto Selvi, giovanissimo illusionista torinese, campione italiano di magia in carica". Sarà "uno spettacolo esilarante con numeri di magia e sketch comici, colpi di scena ai limiti del surreale, acrobazie e clownerie", per celebrare "con una risata il più esplosivo dei sentimenti". Biglietti su www.lemusichall.com: intero 20 euro, ridotto platea: 18 euro (over 65; under 12; Abbonamento Musei, Torino+Piemonte card e Torino+Piemonte Contemporary card); intero balconata 17 euro, ridotto balconata: 15 euro (over 65; under 12, Abbonamento Musei, Torino+Piemonte card e Torino+Piemonte Contemporary card); a tutti i prezzi bisogna aggiungere 1,50 euro per i diritti di prevendita.

Per la Festa degli Innamorati non mancano i tour appositamente pensati, con l'amore e la passione come filo conduttore. CulturalWay propone un tour che parte alle ore 20.45 in piazza San Carlo e si conclude in via Stampatori due ore dopo, per "approfondire la storia dei principali amori nati e consumati a Torino, dalle antiche storie più note alle fonti archivistiche regie e popolari, alle relazioni più recenti note alle cronache cittadine e giornalistiche". Il biglietto costa 10 euro, ridotto 5 euro per 6-18 anni (il tour è aperto a tutti, non solo alle coppie); per info e prenotazioni, tel 339 3885984, email info@culturalway.it.

Somewhere, tour operator attivissimo nella scoperta di elementi inediti nella storia e nella magia di Torino (c'è qualcosa di più magico dell'amore?), ha studiato ben due itinerari per il 14 febbraio. Amori a Corte, alle ore 20.45 in via Corte d'Appello angolo via delle Orfane, invita a scoprire Palazzo Barolo, grazie all'apertura esclusiva delle sue sale: "Un'occasione per scoprire la Storia e la Bellezza di questo gioiello del centro storico, una delle più belle Dimore Nobiliari di Torino, con un itinerario 'giocato' sul tema dell'Amore, da quello sfortunato di Elena Matilde al grande amore tra i Marchesi di Barolo sino all’amore per l’arte e la cultura che fecero di questo Palazzo il luogo 'magico' in cui si esibì il giovane Mozart". Il biglietto costa 20 euro e si acquista su www.somewhere.it, dove trovate tutte le info. L'altro tour è uno speciale della Torino Magica, fiore all'occhiello di Somewhere, e si intitola non a caso Alchimia d'Amore: "Un percorso intrigante e curioso tra volti inquietanti, enigmi massonici e simboli esoterici prende vita attraverso il mistero del Portone del Diavolo, gli spettrali dragoni, la leggenda delle grotte alchemiche, per culminare nella donna velata che regge il calice del Sacro Graal, sotto l'occhio attento dei fantasmi più famosi, che brinderanno con voi nella notte più romantica dell'anno" assicurano da Somewhere; il biglietto costa 28 euro e si parte alle ore 21 da piazza Statuto 15; l'acquisto, con maggiori info, su www.somewhere.it.

Tra le tantissime cene possibili a Torino per la Festa degli innamorati vi segnalo queste.

Al Borgo Medievale, nella Sala Rinascimentale, alle ore 20.30, Held Eventi organizza una romantica cena in atmosfera rinascimentale, con reading poetico di Simona Carta dal libro Tu fai arte di me; il menù della cena comprende l'aperitivo di benvenuto, un piatto di antipasti piemontesi freddi e caldi, Plin al ragù bianco, Lonzino di maiale al latte, Patate al forno, Gelato con cioccolata calda, Vino e acqua, Caffè; la serata costa 39 euro a persona; info (su whatsapp) e prenotazioni tel 373 7744904.

Il ristorante Del Cambio, che fu amato da Camillo Benso di Cavour e dagli intellettuali del Risorgimento (piazza Carignano 2) offre un menù appositamente studiato dal suo chef Matteo Baronetto "per la serata più romantica dell'anno, da gustare nella magica atmosfera delle sale sulle note del Maestro Franco Viganò". Il menù è il seguente: Cuvée Del Cambio 2012; Insalata di barba dei frati, vongole e limone; Brodo di carciofi e calamari; Salmone e fegato grasso; Scampi alla menta; Ravioli di patate, baccalà'e formaggio Cevrin; Coniglio alla ligure; Baba' alla barbabietola e frutti rossi. Il costo è di 130 euro per persona, vini esclusi. Info e prenotazioni eventi@delcambio.it.

Se amate la musica classica, c'è questo bel connubio musical-gastronomico, proposto dall'Osteria Rabezzana (via San Francesco d’Assisi 23/c). Alle ore 20.30, L'amore: tormento e diletto conta su un duo di voci del coro del Teatro Regio di Torino, il tenore Alejandro Escobar e il mezzosoprano Rossana Gariboldi. Insieme accompagnano la cena preparata dallo chef Piero Pulli con questo programma musicale: G. Donizetti - Una furtiva lagrima (Elisir d'amore), G. Rossini - Cruda sorte (Italiana in Algeri), G. Verdi - Dè miei bolenti spiriti (Traviata), G. Bizet - Habanera (Carmen), G. Bizet - La fleur que tu m'avais jetée (Carmen), G. Puccini - Che gelida manina (Bohéme), F. Cilea - Acerba voluttà (Adriana Lecouvreur), F. Tosti - 'A vucchella, De Crescenzo - Una rondine al nido, E. De Curtis - Non ti scordar di me, La Calle - Amapola, R. Leoncavallo - Mattinata, S. Gastaldon, Musica proibita. Il menù della cena è il seguente: Ostrica gratinata, Gamberi in salsa guacamole, Rolè di salmone affumicato con formaggio caprino e germogli, Fregola alla fonduta di spinacini e merluzzo, Tagliata di spada al curcuma con giardinetto di verdure allo zenzero, Mousse di frutto della passione in cialde di cioccolato fondente e frutti di bosco. Il costo della serata è di 40 euro a persona. Info e prenotazioni tel 011 543070, email: info@osteriarabezzana.it.

Serata speciale al Jazz Club di piazzale Valdo Fusi, dove, dalle ore 20.30 renderanno omaggio all'amore la cucina e la musica. "Le più belle canzoni d'amore d'oltreoceano, standard jazz e qualche chicca della tradizione italiana: un delicato omaggio all'Amore in tutte le sue forme declinato dalla stupenda voce di Valentina Nicolotti e dal pianismo lirico di Fabio Gorlier" preannunciano gli organizzatori. Il menù è curioso, perché ripercorre tutti gli stadi dell'innamoramento: L'incontro: Involtino di verza ripieno alla mediterranea su crema di acciughe (*Involtino di verza su crema di zucchine alla menta); Il bacio: Chicche di patate con crema di baccalà, verdurine croccanti e timo fresco (*Chicche di patate con crema di cavolfiori, verdurine e crumble di parmigiano); L'abbraccio: Arrosto di vitello con fonduta di Toma e pere caramellate al marsala (*Sformato di zucca con fonduta di Toma e semi assortiti); Le carezze: Patate al forno al rosmarino fresco e bietole spadellate all'olio; La dolcezza: Mousse di cioccolato fondente, caramello salato e croccante di nocciole; inclusa nel menù, oltre l'acqua, una bottiglia di vino rosso ogni 2 pax. Prenotazione obbligatoria per la cena: tel 011882939 oppure apposito modulo su www.jazzclub.torino.it. Il costo della serata, comprensiva di musica e cena, è di 40 euro a persona. Via Amendola 9d.

E, infine, questo evento speciale preparato da Grezzo Raw Chocolate, per far conoscere la pasticceria crudista, realizzata utilizzando solo ingredienti biologici ed integrali, dalla frutta essiccata al cioccolato crudo, lavorati sotto i 42° per mantenerne intatte proprietà organolettiche e nutritive; non ci sono pertanto additivi chimici, derivati animali, cereali, legumi, zuccheri o farine raffinate o lieviti. La degustazione speciale, pensata per San Valentino, dalle ore 18.30 alle 19.30, in via Amendola 9D, prevede: Cioccolata Calda Senza Latte con Cioccolato Crudo (una bevanda calda innovativa, dal potere energizzante e dal sapore unico. Latte di Mandorla fresco, anacardi, cocco fresco, cioccolato crudo, zucchero di cocco e vaniglia); Crudotto alle Nocciole e Cioccolato (Un dolce buono, semplice, con pochi ingredienti e tutti naturali. Mandorle, pasta di nocciole, zucchero di cocco , cacao crudo in polvere e avena); Crudotto alle Mandorle (Mandorle e Zucchero di Cocco. Due soli ingredienti per regalare una esperienza sorprendente); Cheesecake alla Pesca (Una base di mandorle croccanti e una crema profumata e avvolgente alla pesca); Latte Crudo di Mandorle (Fresco e Nutriente, prodotto quotidianamente nel nostro laboratorio a partire da mandorle biologiche siciliane); Crostatina al Cioccolato Crudo (Mandorle, cocco, cioccolato crudo e nocciole); Torta di San Valentino (Una torta speciale in edizione limitata. Un morbido ripieno di cioccolato crudo con una copertura croccante di cioccolato crudo fondente); Tartufo al peperoncino (La magia del cioccolato crudo si unisce al piccante del peperoncino). Il costo della degustazione è di 21 euro a persona, con la prenotazione online è di 14,90 euro; la partecipazione alla degustazione permette uno sconto del 10% sull'acquisto dei prodotti il giorno di San Valentino. La prenotazione online  su torino.grezzoitalia.it.

Pagina in progress, in attesa di altri eventi!

Commenti