Il Giardino dell'Antico Egitto, che sarà una serra dal 2024, al Museo Egizio

Un nuovo spazio verde nel cuore di Torino da non perdere di vista, stavolta in uno dei suoi cortili più frequentati, quello del Museo Egizio. Il Cortile Aperto: Flora dell'antico Egitto è un giardino aperto gratuitamente nello spazio che porta verso la biglietteria, ed è il primo passo della trasformazione dell'intera corte, in vista delle celebrazioni per il bicentenario del Museo, nel 2024. Il cortile interno "del seicentesco palazzo del Collegio dei Nobili, che verrà coperta da una cupola in acciaio e vetro, al di sotto della quale ci sarà un giardino egizio permanente, di cui ora viene inaugurata una prima parte" anticipa il comunicato stampa. Tra le piante selezionate, "il loto azzurro, con i suoi fiori che si schiudono all'alba per poi richiudersi al tramonto, simbolo di rinascita e rigenerazione e non può mancare il papiro, che originariamente cresceva in fitte paludi lungo il Nilo o lungo il suo delta ed era la pianta araldica del Basso Egitto&qu

Quando c'era Flor 61, al posto del Giardino Roccioso (e i tulipani)

I tulipani fiori di successo di questi anni, a Torino? Li guardi e pensi a Messer Tulipano, che da qualche anno, dal Castello di Pralormo, li ha resi non più esotici fiori olandesi, ma annuncio della bella stagione anche nei dintorni della città. Per non parlare di piazza Emanuele Filiberto, in questi giorni colorata da migliaia di tulipani, regalo, ça va sans dire, di Pralormo. Ma non pensate che questi fiori belli, colorati e resistenti si siano affacciati solo recentemente sulla scena torinese. Nel 1961, furono tra i protagonisti di Flor 61, la grande esposizione floreale organizzata per celebrare i 100 anni dall'Unità d'Italia, nell'ambito di Italia 61.

tulipani a Flor61 tulipani a Flor61

Per i tulipani fu creata un'intera aiuola, proprio all'ingresso di Flor 61. Oggi non ci sono più né i tulipani né Flor 61, il cui successo fu però tale che si volle conservare il ricordo nel Giardino Roccioso. Accanto al Borgo Medievale, nel Parco del Valentino, conserva il suo aspetto di piccola valle con fontane, ruscelli, sentieri, prati e tante aiuole, che in questa stagione si riempiono di fiori e di angoli d'ombra, in cui è piacevole sostare e passeggiare, alla scoperta di strane sculture.

Giardino Roccioso Torino Giardino Roccioso Torino



Commenti

  1. Cosas buenas, fue bueno ver este artículo. Fue realmente apreciable. Muchas gracias por compartir un artículo tan informativo. Floreria

    RispondiElimina

Posta un commento