Da youtube, il video di Kirsten Dirsen sulla Pra di Brëc di QOS Studio, a Locana

Kirsten Dirsen è tornata nelle valli alpine torinesi, alla scoperta di antichi edifici di montagna rinati a nuova vita. Dopo la Baita di Studioata , presenta nel suo canale di youtube (1,7 milioni di iscritti!) un bel progetto di ristrutturazione, realizzato a Locana, a poche decine di km da Torino. Qui la famiglia Laboroi ha voluto trasformare l'antica casa-fienile, che appartiene loro da ben quattro generazioni, in una casa per le vacanze, chiamata Pra di Brëc. Il progetto è stato affidato all'astigiano QOS Studio. Come spiega a Kirsten Davide Querio, geometra dello studio, l'edificio è stato liberato dall'intonaco aggiunto qualche decennio fa, per lasciare a vista i bei muri in pietra. Una scelta che ha restituito identità all'intera struttura: nel video si mostra il "prima" e "dopo" e si può apprezzare quanto la casa fosse stata resa anonima dall'intonaco e quanto invece adesso abbia una personalità coerente con il paesaggio circosta

Vinum Alba: le degustazioni di vino e lo street food, vetrina delle Langhe

È iniziato in questo week end, e continuerà il 25 aprile e poi nel lungo ponte dal 28 aprile al 1° maggio 2018, Vinum Alba, una delle più importanti manifestazioni dedicate al vino organizzate in Piemonte. Le principali piazze di Alba (CN) ospitano cantine, spettacoli e street food a cielo aperto, una vera e propria vetrina delle eccellenze del territorio. Il programma prevede degustazioni dei vini più apprezzati di Langhe, Roero e Monferrato: Barolo, Barbaresco, Nebbiolo, Roero Arneis, Gavi, Brachetto d’Acqui, e poi il Moscato e i Vermouth potranno essere gustati negli appositi banchi e in appositi eventi, a cura dell'Associazione Italiana Sommelier (AIS). Accanto al vino, c'è lo Street Food ëd Langa, che propone monoporzioni delle tradizioni locali: gnocchi con tartufo nero, uovo o tomino con tartufo nero, fritto misto piemontese, agnolotti con ripieno di carne di fassone piemontese, polpettine di Langa, torta di nocciola con zabaione o cioccolata, pera Madernassa del Roero... tutti sapori del territorio, da provare passeggiando nelle vie del centro storico di Alba, con un calice di vino (il menù, in pdf, è a questo link).


La scoperta del territorio del vino si completa con Vinumcantina – food&wine experience, un'esperienza ideata per per visitare le più importanti cantine di Langhe, Roero e Monferrato, selezionati da grandi chef che, a loro volta, prepareranno un aperitivo studiato appositamente in abbinamento ai vini dell'azienda visitata. Se poi non volete lasciare Alba e volete conoscere tutto il possibile sul vino, nel Cortile della Maddalena, in Sala Fenoglio, Vinum Incontra propone laboratori e presentazioni letterarie. Tra le novità, le degustazioni di Vermouth, un appuntamento organizzato in piazza San Paolo dall'Istituto del Vermouth di Torino, che arricchisce e completa l'offerta di Vinum.

Nel secondo weekend, dal 28 aprile al 1° maggio 2018, in Piazza Michele Ferrero, la regione vitivinicola delle Alpes-de-Haute-Provence, sarà ospite della kermesse, mentre sarà presente durante tutta la manifestazione, al Palazzo Mostre e Congressi G. Morra,  L'isola dei formaggi DOP del Piemonte, vetrina dei formaggi regionali. Non manca lo spazio per i bambini: Vinum... Bimbi, nel Cortile della Maddalena, presenterà ai bambini il territorio e la cultura del vino attraverso giochi, laboratori e disegni, che permetteranno loro di conoscere il ciclo del vino, dal vigneto fino al bicchiere, passando naturalmente per la vendemmia.

Se, come me, non siete particolari amanti dell'alcol, ma siete affascinati dalla cultura che circonda il vino, tutt'intorno a Vinum c'è Alba. Le visite alla città sotterranea e alla chiesa di San Giovanni, la mostra fotografica Il tempo del vigneto, al Palazzo Mostre e Congressi G. Morra, dedicata alla coltivazione della vite nelle terre Patrimonio dell'UNESCO, la mostra Soffio di divina bellezza (Palazzo Banca d'Alba, via Cavour 4), dedicata al patrimonio olfattivo del territorio, il Mercato della Terra, con i prodotti a km 0 e la collaborazione di Slow Food Alba, sono alcuni degli eventi organizzati per accompagnare la kermesse.

Vinum Alba ha un sito web in cui trovate il programma aggiornato, gli eventi collaterali e le informazioni per acquistare anche online i biglietti per le degustazioni e i vari pacchetti in offerta.


Commenti