Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Duane Michals, maestro di fotografia al Museo Fico, con Fo.To

La prima mostra di Fo.To – Fotografi a Torino, la grande kermesse sulla fotografia presentata ieri al Museo Ettore Fico, inizia proprio nel Museo di via Cigna 114, con una personale dedicata al fotografo statunitense Duane Michals, organizzata con la collaborazione della Fundación Mapfre di Madrid. Tornare al Museo Fico, alla sua architettura post-industriale e ai suoi allestimenti minimal, che sottolineano così le opere esposte, è sempre un piacere per la vista.

Duane Michals al Museo Fico Duane Michals al Museo Fico

E se bisogna riflettere su dove va la fotografia ai tempi di Instagram e degli smartphone che l'hanno resa alla portata di tutti, Duane Michals non può che essere in primo piano. La sua fotografia non si limita a "fotografare", ma affronta le più diverse tematiche: la mostra torinese passa dal ritratto al paesaggio, dall'Unione Sovietica agli USA, dalla filosofia alla moda. Sempre, o quasi, in bianco e nero, quasi sempre con didascalie curiose, che sono come appunti di viaggio scritti a mano dall'autore, sempre con un filo più d'ironia che di denuncia (ma a volte cosa è più utile dell'ironia per una denuncia?). Si sente la sete di conoscenza e la netta separazione tra la fotografia professionale e quella d'artista: Duane ha accettato durante la sua lunga carriera (ha 86 anni) lavori commerciali per testate glamour e popolari, che gli hanno permesso di dedicarsi alla sua passione e alla sua indagine nella sua fotografia.

Duane Michals al Museo Fico Duane Michals al Museo Fico

Una delle sezioni tematiche della mostra è dedicata alle Sequenze, che sono state una delle sue passioni. Perché questo interesse? "Per superare la frustrazione del fermo immagine". La fotografia oltre se stessa, in fondo. Un bel modo di iniziare l'esplorazione di Fo.To.

Duante Michals è al Museo Ettore Fico, in via Cigna 114, fino al 29 luglio 2018. L'orario di apertura è da mercoledì a domenica ore 11-19; lunedì e martedì chiuso. Il biglietto costa 10 euro, ridotto 8 euro (over 65), 5 euro (13-26 anni e gruppi), cumulativo 15 euro (MEF più MEF Outside), gratuito per under 12, MEF Friends, possessori delle tessere Abbonamento Musei, Torino + Piemonte Card, MACR /CACT Arte Contemporanea Ticino. Tutte le info sul sito webwww.museofico.it.


Commenti