Il Giardino dell'Antico Egitto, che sarà una serra dal 2024, al Museo Egizio

Un nuovo spazio verde nel cuore di Torino da non perdere di vista, stavolta in uno dei suoi cortili più frequentati, quello del Museo Egizio. Il Cortile Aperto: Flora dell'antico Egitto è un giardino aperto gratuitamente nello spazio che porta verso la biglietteria, ed è il primo passo della trasformazione dell'intera corte, in vista delle celebrazioni per il bicentenario del Museo, nel 2024. Il cortile interno "del seicentesco palazzo del Collegio dei Nobili, che verrà coperta da una cupola in acciaio e vetro, al di sotto della quale ci sarà un giardino egizio permanente, di cui ora viene inaugurata una prima parte" anticipa il comunicato stampa. Tra le piante selezionate, "il loto azzurro, con i suoi fiori che si schiudono all'alba per poi richiudersi al tramonto, simbolo di rinascita e rigenerazione e non può mancare il papiro, che originariamente cresceva in fitte paludi lungo il Nilo o lungo il suo delta ed era la pianta araldica del Basso Egitto&qu

Il programma de La Grande Invasione di Ivrea: libri, letture, scrittori da non perdere

La Grande Invasione occuperà Ivrea (TO) dall'1 al 3 giugno 2018, con eventi, incontri, spettacoli, mostre dedicati a chiunque ami la lettura. Alla sua sesta edizione, la manifestazione ha raggiunto lo scorso anno 20mila presenze e quest'anno propone un programma davvero intenso. Raddoppiano gli appuntamenti di Colazione & Giornali, la rassegna stampa che apre la giornata del Festival: si leggeranno i giornali con Silvia Bencivelli, Mario De Santis, Jacopo Iacoboni, Luigi Mascheroni, Giordano Meacci e Luca Sofri. La nostra carriera di lettori scopre i gusti di lettura di autori apprezzati, permettendo così di entrare in modo insolito nel loro mondo: sapremo cosa leggono Walter Siti, Paolo Giordano, Melania Mazzucco, Andrea Marcolongo, Matteo Nucci e Giorgio Vasta.

La Grande Invasione a Ivrea La Grande Invasione a Ivrea

Poi, tra i tanti scrittori che saranno a Ivrea, anche lo scozzese Shaun Bythell, autore di Una vita da libraio, la statunitense Nadja Spiegelman, autrice di Dovrei proteggerti da tutto questo, Nick Hunt, che ha in uscita Dove soffiano i venti selvaggi e il brasiliano Daniel Galera, autore dell'imminente Barba intrisa di sangue; Ben Greenman presenterà la sua biografia di Prince, Purple life, Peter Kuper racconterà il suo nuovo libro, un adattamento a fumetti delle Metamorfosi di Kafka, lo scrittore Kader Abdolah, iraniano naturalizzato olandese, parlerà del suo nuovo libro, Uno scià alla corte d'Europa.

La Grande Invasione è incontri e contaminazioni: la letteratura incontra il teatro, la musica, l'arte. Tredici mostre in altrettanti luoghi eporediesi renderanno omaggio all'arte figurativa e ai fumetti; al Teatro Giacosa ci saranno Valentina Lodovini che leggerà Margaret Atwood, Federica Fracassi e Concita De Gregorio con Dora Pro Nobis; Maria Antonietta, con il nuovo Deluderti, e Gigante, con il sound di Himalaya, saranno i protagonisti della parte musicale

La cosa bella della Grande Invasione è anche la partecipazione di Ivrea, con negozi, strade, locali, che partecipano alla festa della lettura, partecipando agli eventi, organizzando gruppi di lettura e incontri. Il programma vale davvero la pena (leggetelo tutto al link) e nel prossimo weekend Ivrea merita un salto.


Commenti