Il Giardino dell'Antico Egitto, che sarà una serra dal 2024, al Museo Egizio

Un nuovo spazio verde nel cuore di Torino da non perdere di vista, stavolta in uno dei suoi cortili più frequentati, quello del Museo Egizio. Il Cortile Aperto: Flora dell'antico Egitto è un giardino aperto gratuitamente nello spazio che porta verso la biglietteria, ed è il primo passo della trasformazione dell'intera corte, in vista delle celebrazioni per il bicentenario del Museo, nel 2024. Il cortile interno "del seicentesco palazzo del Collegio dei Nobili, che verrà coperta da una cupola in acciaio e vetro, al di sotto della quale ci sarà un giardino egizio permanente, di cui ora viene inaugurata una prima parte" anticipa il comunicato stampa. Tra le piante selezionate, "il loto azzurro, con i suoi fiori che si schiudono all'alba per poi richiudersi al tramonto, simbolo di rinascita e rigenerazione e non può mancare il papiro, che originariamente cresceva in fitte paludi lungo il Nilo o lungo il suo delta ed era la pianta araldica del Basso Egitto&qu

Peonie in fiore a Carmagnola: oltre 30mila fiori ai Vivai delle Commande

Dopo i tulipani del Castello di Pralormo, è il momento delle peonie, che sono fiorite ai Vivai delle Commande in Frazione Tuninetti di Carmagnola (TO). Qui dal 19 al 21 maggio 2018, ci sarà la 14° edizione di Peonie in fiore, con oltre 30mila fiori di 90 diverse varietà di peonie, per un totale di 3600 piante. Sono numeri che fanno già immaginare lo spettacolo di colori, un vero caleidoscopio, lo definisce il comunicato stampa, "dal bianco alle molte e diverse tonalità di rosa, dal giallo al rosso, tra peonie erbacee, arbustive ed intersezionali (che uniscono le caratteristiche delle due precedenti) nel pieno della loro sontuosa ed elegante fioritura".

Peonie in Fiore 2018 a Carmagnola Peonie in Fiore 2018 a Carmagnola

Una delle novità di Peonie in fiore 2018 è The Mackinac Grand, una peonia erbacea dal colore rosso brillante, creata dall'ibridatore David Reath nel 1992. È una peonia "dal colore intenso fiorisce a metà maggio e ha tre o quattro giri di petali arruffati".

Tra gli espositori di quest'anno, anticipa il comunicato stampa, si potranno trovare: Anna Flower Designer, di Anna Acquati, esperta in composizioni floreali, specialmente per ricevimenti e matrimoni; Aziferrano, azienda agricola di Casalgrasso (Cn), che produce cosmetici naturali al latte; Spirit of Dolomites, Azienda Agricola Reppucci & Figli di Cavalese (TN), che realizza eleganti cuscini dal potere balsamico e rilassante con trucioli di legno di cirmolo; Filrouge - Sentieri di gusto di Giovanni e Stefano Carena, straordinari cacciatori di formaggi; Le Terrecotte di Ada Maccagno, esperta nella lavorazione artistica della terra, produzione manuale di tessere mosaico in cotto e ceramica; Officina Naturalis di Paola Tomellini, con quadri di erbari in cornici fatte a mano, creazioni uniche per il giardino e fotografie antiche; la Pasticceria Molineris di Carmagnola.

L'ingresso ai Vivai delle Commande è gratuito dalle ore 10 alle 19 nei tre giorni.


Commenti