Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

NeXTones e Xperience: un weekend di musica e attività nel Verbano Cusio Ossola

NeXTones è un festival internazionale di musica elettronica e arti digitali che si svolge a Montecrestese, nella Cava La Beola di Monte, cava d'estrazione nel Verbano Cusio Ossola. La proposta è davvero affascinante: una due giorni, il 20 e 21 luglio 2018, di musica e luci sulle pietre cariche di storia e di significato anche primordiale (sono o non sono state le grotte, cavità nella roccia, a offrire il primo rifugio ai nostri antenati, durante i millenni della preistoria?).

NeXTones NeXTones

La manifestazione conta sulla partecipazione di grandi artisti internazionali. Il 20 luglio, Lumiere III di Robert Henke offrirà uno spettacolo a metà tra concerto elettronico e visual art. "L'artista tedesco ha sviluppato in prima persona un software che permette di stabilire una connessione costante fra la parte musicale e quella visiva, andando a comporre un'unione indissolubile fra i due medium" spiega il comunicato stampa. Il live di Petit Singe, indiana residente a Milano, "esplora le reminiscenze del suo passato orientale evidenziando così l'aspetto spirituale delle sue composizioni", mentre il terzo spettacolo della serata, firmato da Tyler Ov Gaia aka Fountain of Chaos, è ispirato "all'ascolto della natura e alla nostalgia di un mondo primitivo".

Il 21 luglio, tre spettacoli in scena: Gosheven è il primo progetto dell'ungherese Bálint Szabó che arriva in Italia, esplorando il suo mondo sonoro; Ben Frost presenterà una performance basata sulle musiche del suo ultimo album The Centre Cannot Hold, accompagnata dalle proiezioni di Marcel Weber aka MFO; Max Cooper unirà in Emergence arte visiva, musica astratta e " le leggi della fisica attraverso una collaborazione tra un animatore, un visual artist e un matematico". A chiudere il festival, il djset Scupa, con techno dark disco e brakbeat.

Xperience Xperience

NeXTones può essere occasione di conoscenza del territorio grazie a Xperience, che unisce gli spettacoli del Festival ad attività nel Verbano Cusio Ossola, da quelle sportive come il canyoning a quelle rilassanti nelle Terme, senza dimenticare la scoperta dei sapori locali. "Per sostare in zona durante il weekend, Xperience propone delle soluzioni di alloggio per ogni esigenza: B&B per chi preferisce ambienti più familiari ma anche hotel dotati di tutti i comfort per un weekend all'insegna del relax e benessere. È possibile costruire il pacchetto personalizzato su www.nextones.eu che comprende il pernottamento presso una delle strutture proposte (2 notti - 20, 21 luglio 2018) e l'abbonamento a NeXTones 2018 (20-21 luglio 2018), a questo è poi possibile aggiungere a questo una o più Xperience" spiega ancora il comunicato stampa.

Quando si sanno promuovere gli eventi per valorizzare il territorio: il VBO sempre modello da prendere come esempio.


Commenti