I Voucher Vacanze del Piemonte, dormi 3 paghi una notte, fino alla primavera 2022

Dato il successo dell'iniziativa e tutte le volte che la Regione Piemonte l'ha prolungata, chissà che non sia un nuovo modello per il turismo, in attesa di un ritorno alla normalità, si spera per il 2022. Tornano i Voucher Vacanze della Regione Piemonte, grazie ai quali si dormono 3 notti e se ne paga solo una nelle strutture aderenti (alberghi, residence, B&B, agriturismi, affittacamere, ecc ecc) e si pagano i servizi turistici a metà prezzo. I voucher possono essere prenotati entro il 31 dicembre 2021 e utilizzati entro il 30 giugno 2022. Il loro funzionamento è semplice, ma cambia in base alle ATL sotto le quali si trova la località prescelta: se volete soggiornare nelle Langhe, dovete controllare quali sono i passi da seguire per prenotare i voucher nelle Langhe, idem se pensate alle dolci colline del Canavese, alle valli alpine del Cuneese, ai laghi del Piemonte settentrionale. Per identificare le ATL, c'è www.visitpiemonte.com , che ha l'elenco dei Consorzi

Ante Instagram: Bob Noto: alla Nuvola Lavazza, la fotografia del cibo

La Nuvola Lavazza entra nel programma di Terra Madre Salone del Gusto con numerose iniziative, incontri e laboratori con chef ed esperti che trovate a questo indirizzo, www.lastampa.it, che dà anche accesso alle registrazioni per la partecipazione. Qui vi parlo invece di una mostra che mi ha molto incuriosito e che si svolge in una delle più belle location della Torino post industriale, la Centrale, ovvero il grande spazio che un tempo ospitava i motori della prima centrale elettrica torinese. Si intitola Ante Instagram: Bob Noto, è a ingresso libero e sarà aperta fino al 24 settembre 2018.

Ante Instagram Ante instagram

Cosa rappresenti Instagram per la fotografia e, soprattutto, per la fotografia del cibo lo sappiamo: a volte, al guardare tante foto di cibo, piatti e ingredienti, mi sento di dare ragione a Carlo Petrini, quando parla di pornografia del cibo, anche se ammetto che molti locali torinesi li ho scoperti grazie a Instagram.

Ma com'era la fotografia del cibo, prima dell'esplosione del social più amato del momento? La mostra lo racconta attraverso le immagini di Bob Noto, fotografo del cibo e gourmet torinese, recentemente scomparso. "Con i suoi scatti ha segnato, infatti, il passaggio epocale da un'iconografia classica e funzionale delle ricette all'immagine contemporanea del food in chiave creativa e ironica" spiega il comunicato stampa. I suoi scatti, spesso irriverenti, segnano anche l'evoluzione del gusto italiano nella rappresentazione del cibo e aprono la strada ai food blogger e a Instagram. Come resistere, dunque, a una mostra che rende omaggio al padre di tanti di noi? La mostra, spiega il curatore Marco Bolasco, valorizza "le tre grandi passioni di Bob: la fotografia, la grafica e la gastronomia. Bob è stato il protagonista di una vita di idee, stimoli, suggerimenti e visioni. Ha spinto al confronto e ha provocato grandi chef, fotografi, critici, appassionati di food ed amici: ha sempre regalato a tutti un pensiero critico e libero".

Ante Instagram: Bob Noto è alla Centrale della Nuvola Lavazza, in via Bologna 32, fino al 24 settembre 2018. L'ingresso è libero, l'orario di apertura è giovedì-domenica ore 10-21, lunedì ore 10-18.


Commenti