Tre visite tematiche a Villa della Regina

Tre visite tematiche a Villa della Regina con Federico Fontana, direttore dei lavori di restauro che hanno riportato a nuova vita questa residenza sabauda adagiata sulla collina e con vista invidiabile su Torino. Un'occasione speciale per scoprire come sono stati valorizzati non solo l'edificio, ma anche il parco, i giardini, la vigna, i padiglioni barocchi. L'architetto Fontana, spiega il comunicato stampa, "conduce i visitatori alla scoperta dei giardini e del parco focalizzando l’attenzione sugli aspetti peculiari dell'intero complesso: la composizione e il significato simbolico del Teatro delle acque, che si sviluppa dallo spazio semicircolare del Cortile d'onore, o Esedra, fino al Belvedere Superiore; la destinazione agricola di parte del parco della Villa, analizzandone gli usi originari e attuali attraverso curiosità storiche e botaniche; le trasformazioni del complesso avvenute nel corso dell'Ottocento, dopo l'occupazione francese, per arriva

La Torino Restaurant Week per festeggiare il Salone del Gusto

Il Salone del Gusto, dal 20 al 24 settembre 2018 in varie sedi torinesi, porta con sé anche tante iniziative collaterali. Questa, preparata da Turismo Torino e Provincia con la Camera di Commercio e la Città di Torino, insieme a numerosi ristoranti cittadini, va segnalata: la Torino Restaurant Week! Dal 17 al 24 settembre 2018, 39 ristoranti torinesi proporranno menù dalla tradizione locale: un antipasto misto piemontese, con 4 assaggi a scelta dello chef, agnolotto gobbo torinese con salsa a piacere e/o gnocchi alla bava (il ristoratore può decidere se averli entrambi nel menù lasciando la scelta al cliente o averne in menu solo uno dei due), dessert tipico (a scelta del ristoratore) 1 calice di Canavese Doc o Freisa di Chieri Doc o Collina Torinese Doc; acqua, coperto e caffè. Il tutto per 30 euro a persona.

Torino Restaurant Week Torino Restaurant Week

La scelta dei vini locali, abbinati a un menù del territorio, è un modo per valorizzare i vini Torino DOC, una selezione realizzata dalla Camera di Commercio di Torino, attraverso la sua Commissione di degustazione, per far apprezzare al pubblico la ricca produzione vitivinicola torinese. All'interno di Torino DOC, infatti, compaiono tutte le 7 Denominazioni di origine: oltre alla DOCG Erbaluce di Caluso, le 6 DOC Carema, Canavese, Freisa di Chieri, Collina Torinese, Pinerolese e Valsusa.

La lista dei locali aderenti, con le schede e gli indirizzi, è su www.turismotorino.org; vi segnalo che ci sono non solo locali in centro, ma anche negli altri quartieri torinesi, dalla Cantina di Eataly al Lingotto all'Osteria Rotonda dei Facchinetti a Lucento. Un'esperienza, dunque, allargata a tutta la città!

Le foto da Turismo Torino.


Commenti