Festa per i 175 anni di Real Società Ginnastica di Torino, la più antica d'Italia

La Real Società Ginnastica di Torino è la più antica d'Italia, fondata il 17 marzo 1844, ben prima dell'Unità d'Italia, proclamata esattamente 17 anni dopo, il 17 marzo 1861. Per celebrare i suoi 175 anni, la Società ha organizzato una festa, che si terrà nella sua sede di via Magenta 11, con ingresso libero. Ma non solo. L'anniversario non è passato inosservato alle istituzioni italiane: la Presidenza della Repubblica ha concesso una Medaglia di Rappresentanza, mentre il Ministero dello Sviluppo Economico ha emesso un francobollo, che sarà distribuito in due milioni di copie.

Real Società Ginnastica di Torino Real Società Ginnastica di Torino
Alcune atlete della Real Società Ginnastica nel 1950 (sin) e Irene Lanza, ai Campionati Mondiali di Doha, nel 2018 (des)

Due le date da tenere in agenda per questo storico anniversario: il 15 marzo, alle ore 10, nella Sala delle Colonne del Muinicipio di Torino (in piazza Palazzo di Città 1), verrà presentato il francobollo celebrativo, con primo annullo filatelico; l'ingresso è libero, ma i posti sono limitati, meglio prenotare al tel 011530217 o all'email segreteria@realeginnastica.it. Il 17 marzo, dalle ore 11 alle 12.30 e dalle ore 16 alle 18.30, la Festa per i 175 anni, nella sede della Reale Società Ginnastica e FLIC Scuola di Circo. Il programma prevede alle ore 11 la presentazione del libro storico-fotografico Reale Società Ginnastica di Torino 1844-2019, edito da Priuli & Verlucca e in distribuzione dal 15 marzo anche nelle edicole torinesi in abbinamento al quotidiano La Stampa; nel volume, tante immagini di archivio, che sono anche un po' la storia d'Italia da un punto di vista particolare, e testi di Fabrizio Turco e Antonella Beggiato. Nel pomeriggio, visita alla sede, con la mostra storica, la sala trofei, le nove palestre distribuite su quattro piani e le attrezzature d'avanguardia di cui sono fornite. Alle ore 16.20, 17.00 e 17.40 sarà in scena ORA!, spettacolo che presenta i progetti sportivi, artistici e culturali della Real Società, con atleti dei settori di ginnastica artistica e ritmica, trampolino, basket e arti marziali e con artisti della FLIC Scuola di Circo.

La Real Società Ginnastica di Torino è stata fondata durante il Regno di Sardegna, dal ginnasta svizzero Rodolfo Obermann, che fu chiamato in Italia da re Carlo Alberto per insegnare ginnastica ai cadetti dell'Accademia Militare, dal conte Ernesto Ricardi Di Netro e da altre illustri personalità torinesi. Il logo fu una concessione di re Carlo Alberto, "con il motto ed il sigillo di Amedeo VI di Savoia (il Conte Verde) raffigurante un leone con cimiero e la scritta "je atans mo anstre" (tendo al mio astro), ancora oggi ben visibile sullo scudo nell'atrio di via Magenta e sul frontone d'ingresso, dalla prima sede nella palazzina di Villa Glicini al Parco del Valentino al passaggio nel 1866 all'attuale palazzina, edificata nel 1851 su progetto dell'ing. Domenico Regis nella strada che allora si chiamava Contrada delle Ginnastica" spiega il comunicato stampa. La Società Ginnastica, non ancora Reale (lo sarebbe diventata nel 1933, per volere di Vittorio Emanuele III), è stata protagonista di molti momenti nella storia dello sport in Italia, tra questi l'impegno per l'introduzione della ginnastica obbligatoria nelle scuole, nel 1878 (il Ministro alla Pubblica istruzione Francesco De Sanctis era un socio della Società), per la predisposizione dei programmi ufficiali di educazione fisica e per l'ammissione della donna nell'attività fisica, con la fondazione della Scuola Magistrale Femminile nel 1866. "Sul piano sportivo e agonistico è stata insignita dal C.O.N.I. della Stella e del Collare d’Oro al merito sportivo, ha vinto 7 medaglie d'oro alle Olimpiadi, 14 medaglie d'oro ai Campionati Europei ed altri titoli internazionali, oltre 150 Scudetti Tricolore, tra cui quello vinto nel rugby, unico nella storia dello sport piemontese" sottolinea il comunicato stampa.

Tante storie e tanti riconoscimenti ripresi anche nel volume Reale Società Ginnastica di Torino 1844-2019 e che si potranno conoscere da vicino il 17 marzo, durante i festeggiamenti in via Magenta.


Commenti