MouseiON, il video dei Musei Reali di Torino come se fossero casa

In questi anni, i Musei hanno cercato modi sempre più originali per promuoversi tra un pubblico dotato di sempre maggiori strumenti di informazione (e mano a mano con sempre meno mediazioni). Uno dei più curiosi è il progetto MouseiON, che ha coinvolto un gruppo di studenti dell'Università degli Studi di Torino. Il risultato è un video in cui i giovani studenti vivono i Musei Reali come una casa: come sarebbe salire le scale del monumentale ingresso con la sporta della pesa? Prendersi un tè in vestaglia passeggiando tra le sale del Palazzo? Lavarsi i denti nei bagni che furono dei Savoia e leggersi un libro in una delle loro stanze? Le brioche portate velocemente nella scenografica Galleria dell'Armeria Reale e poi una colazione con gli amici nei Giardini Reali, per l'immancabile selfie da condividere sui social. I Musei Reali come la casa dei torinesi e di chi la visita, oltre che come residenza dei Savoia.

Palazzo Reale di Torino

Un progetto garbato e intelligente, che offre un punto di vista aulico e quotidiano sin dal suo nome: Mouseion riprende il nome del tempio sacro alle Muse, protettrici delle Arti anche oggi, e, allo stesso tempo, ON rimanda a online, perché ormai non si può più essere off, offline, se si vuole condividere la propria ricchezza culturale con il mondo. Bel video, bel modo per promuovere i Musei Reali: libiamo nei lieti calici, allora! E se guardate il video capite perché!




Commenti