10 cose da fare durante Cheese 2019

Naturale è possibile è il tema di Cheese, la manifestazione di Slow Food dedicata ai formaggi a latte crudo e ai latticini, a Bra (CN), dal 20 al 23 settembre 2019; il filo conduttore pone l'attenzione sulla biodiversità "invisibile fatta di batteri, enzimi e lieviti, silenziosamente sotto attacco dall'utilizzo sempre più diffuso di colture selezionate dall'industria". Tra le novità portate dal tema di quest'edizione, una nuova area dedicata ai piccoli produttori, che trasformano solo il latte dei propri animali, praticano prevalentemente il pascolo e producono formaggi senza fermenti selezionati o con fermenti autoprodotti. Poi spazio al grande Mercato Italiano e Internazionale, con oltre 300 espositori, alla Via degli Affinatori, alle Terre Alte del Piemonte, che portano alla ribalta le attività delle terre collinari. Come sempre non mancano le Cucine di strada e i Food truck, la Piazza della Birra e i Chioschi regionali, la Piazza del Gelato e la Casa Libera del Burro, le lezioni di Slow Food, gli eventi e le cene. Ecco una breve guida per non perdersi tra gli eventi di Cheese 2019 (il programma completo è su cheese.slowfood.it).

Cheese 2019

La capra: dalla carne al formaggio
Una cena a quattro mani dedicata alla carne e i formaggi di capra e preparata dagli chef James Whetlor e Alessandro Grano, Regno Unito. Il primo ha ideato il progetto Cabrito, che invita al consumo della carne di capretto e reintroduce nel sistema alimentare gli 'scarti' del sistema caseario del Regno Unito. Il secondo porta proposte che testimoniano l'attenzione costante per l'alternarsi delle stagioni e dei loro prodotti. 20 settembre 2019, ore 20.30

Tradizione è innovazione: le forme del latte e della pasta secondo Eugenio Boer
Una cena d'autore giocata sulle forme del latte e della pasta, dall'amuse-bouche al dolce. Mezzo italiano e mezzo olandese, Eugenio Boer è da sempre in movimento e giovanissimo, a soli tre anni, scopre la propria passione per la cucina, con la complicità di sua nonna, cuoca di professione. Si è perfezionato nelle cucine dei grandi, fino ad approdare a Milano. 22 settembre 2019, ore 20.30

Irlanda e Australia: latte crudo e casari resistenti
In alcuni Paesi, come Irlanda e Australia, la produzione di formaggi a latte crudo è ancora illegale. Slow Food sostiene la battaglia di chi resiste e tutela biodiversità e sapore e per questo ha organizzato questa degustazione dedicata ai produttori resistenti. 21 settembre 2019, ore 19

In Sardegna, tra formaggi e vini isolani
Un omaggio alla Sardegna e al suo latte ovino, simbolo stesso della cultura isolana: la sua produzione è il frutto di una storia secolare, che ha plasmato lo spirito stesso di un territorio e che non può scomparire per mere logiche commerciali. Una degustazione dei migliori caci, dal fiore sardo al casizolu. 22 settembre 2019, ore 13

Jessica De Vivo: Napule è
Una delle più interessanti protagoniste del nuovo corso della pizza a Napoli. Nel suo locale, il Mary Rose, Jessica De Vivo combina òa passione per il territorio con la saggia rilettura della tradizione che a Cheese si trasforma in una strepitosa pizza fritta con ricotta, mozzarella, pomodoro, provola e pepe, e nella Napulè, una pizza napoletana con cornicione farcito di ricotta e condita con polpette e mozzarelle. 21 settembre 2019, ore 19

Il gelato del recupero
Gelato del recupero è un gelato che recupera un gusto della memoria o una tradizione di un territorio, oppure un gelato che utilizza prodotti secondari e di scarto come i resti del formaggio e quel che rimane sullo scaffale dei bartender per trasformarli in gelati cremosi, gustosi e irresistibili. 20 settembre 2019, ore 16

Dietro i formaggi più buoni c'è un filo d'erba
Le osterie e ristoranti preferiti delle vallate cuneesi portano in tavola i prodotti di latte da erba dei loro territori interpretandoli in piatti rappresentativi della loro freschezza di idee e delle loro mani sapienti. 23 settembre 2019, ore 20.30

Slovacchia: tra formaggi e birre, pascoli e fiori
Un tour della Slovacchia tra formaggi cotti al vapore dalla particolare forma intrecciata a frustino ai pecorini, abbinati a mieli di abete e confetture locali. E per finire in dolcezza, un dessert a base di ricotta di pecora ed essenza di vino concentrato e un assaggio di vino Botris, prodotto da uva appassita nelle cantine dei monti Tatra. 23 settembre 2019, ore 13

Una vera bufala! Quando i bianchi piemontesi incontrano il latte campano
Un laboratorio dedicato alla degustazione della mozzarella di bufala campana Dop e della ricotta di bufala campana Dop, abbinate ai vini piemontesi meno noti. 22 settembre 2019, ore 19

Il più grande affinatore di Francia: a lezione da Hervé Mons
Un'occasione unica per partecipare a una degustazione guidata da Hervé Mons, che vi guida tra i migliori caci dell'Esagono: pronti ad assaggiare il Tradition Salers, il Castillon e il Mistralou, tra gli altri. 23 settembre 2019, ore 13


Commenti